Conferenza stampa Braga – Live su Pianeta Napoli

Al Maradona arriva lo Sporting Braga per l’ultimo turno di Uefa Champions League. Come di consueto si è svolta alla vigilia del match la conferenza stampa di Artur Jorge, allenatore dei portoghesi insieme ad André Horta.

Comincia la conferenza stampa con André Horta:

“Siamo davvero molto orgogliosi di aver fatto questo percorso, domani abbiamo bisogno di vincere di due gol, siamo molto positivi. Fin qui siamo stati molto coraggiosi e proveremo ad esserlo anche domani”.

Vi sentite una sorpresa?

“Non sono tanto sicuro che siamo molto sorpresi, chi lavora con noi sa quello che facciamo e non è rimasto sorpresa. Conosciamo le nostre capacità. In Portogallo si dice che si fa più delle proprie capacità, ma noi siamo una squadra in crescita. Abbiamo fatto un ottimo percorso. Utilizziamo lo stesso atteggiamento in ogni partita, con qualsiasi squadra, abbiamo fiducia nel superare il turno. Se riusciremo a farlo non sarà una sorpresa, ma saremo felici perché non ci siamo mai riusciti nella storia del club”.

Se supererete il turno arriveranno tanti soldi. Che effetto fa?

“Sarebbero ottime entrate per il club, ma noi pensiamo solo alla partita. Il mister non ci ha mai parlato di soldi, ma solo della strategia che dovremo avere per battere il Napoli al Maradona. Noi possiamo preoccuparci solo di ciò che conosciamo, ossia il gioco, poi nel caso i soldi sarebbero un regalo per il presidente”.

Cosa pensano i giocatori la sera prima di una partita del genere?

“Abbiamo tanto su cui riflettere, potrebbe essere la prima volta nella storia del club, ma le notti scorse le abbiamo trascorse abbastanza bene, abbastanza tranquilli. Alcuni possono essere un po’ più nervosi, ma abbiamo una squadra con calciatori esperti che nel caso aiutano a gestire l’ansia ai più giovani. Ma siamo tranquilli perché se siamo qui è perché abbiamo fatto bene finora”.

Cosa significa per te essere qui in questo stadio?

“Sono sempre partite molto sentite qui al Maradona, ci ho già giocato e mi sono infortunato, speriamo non accada domani. Domani giocheremo per vincere perché ci servirà una vittoria”.

18:35 – Termina la conferenza stampa di André Horta.

Ora riparte l’allenatore Artur Jorge:

“Vogliamo fondamentalmente giocare un buon calcio domani. Stiamo affrontando tre squadre molto forti in Champions League, ma ho già detto che ce la saremmo giocata contro chiunque. La partita di domani è come una finale perché deciderà se passeremo il turno in Champions League, ma è ancora tutto aperto, anche per l’Europa League. Il Napoli è molto forte, ha ottimi giocatori e un ottimo allenatore. Noi possiamo solo lottare per portare avanti la storia del Braga”.

Avete bisogno di due gol. Come si trasmette un simile messaggio ai calciatori?

“Il messaggio è semplice: dobbiamo essere ambiziosi e giocarcela al massimo. Tutto il club, uniti, solo così possiamo vincere. Bisogna avere fiducia nelle nostre capacità, nelle nostre ambizioni. Siamo concentratissimi. Cominciamo in una situazione di svantaggio, dobbiamo segnare minimo due reti, lo sappiamo, ci proveremo. Vogliamo scrivere la nostra storia, abbiamo vinto le ultime cinque partite, il Napoli ha perso le ultime tre ma rimane un collettivo molto forte, siamo consapevoli del valore dei campioni d’Italia. Conosciamo le difficoltà ma questo non ci toglierà la nostra ambizione, sarà una partita entusiasmante”

Non è la prima volta che dovete segnare tanto per ribaltare un risultato.

“Spero che domani faremo molti gol. L’anno scorso dovevamo ribaltare 4 gol con la Fiorentina e per poco non ci siamo riusciti. Siamo consapevoli delle nostre capacità, dobbiamo controllare ogni singolo momento della partita. Il Napoli è una squadra che tende a dominare le partite, servirà attenzione”.

Quanto peseranno le assenze di Djalò e degli altri?

“E’ solo un tassello di uno schema più grande. Abbiamo ottimi calciatori per sostituirlo, domani sarà l’occasione per diversi giocatori che hanno avuto meno spazio di dimostrare le loro qualità. Ci affidiamo alle qualità che abbiamo sempre mostrato in Champions League. Tutte le avversarie del girone sono straordinarie, dobbiamo dimostrare di essere competitivi. L’Europa rispetta il Braga, la vede come una squadra seria e questo è lo spirito che porteremo domani. Ci saranno diverse assenze, abbiamo tanti infortunati, ma di solito riusciamo a trovare il sostituto giusto”.

18:49 – Termina la conferenza stampa di Artur Jorge

Translate »
error: Content is protected !!