Grava: “Sul territorio c’è tanta qualità ma poche strutture. Su Zerbin…”

Gianluca Grava, responsabile del settore giovanile del Napoli, ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di ‘Radio Kiss Kiss Napoli’.

Ecco quanto affermato: “Il Napoli del passato? Cercare di arrivare col cuore e con la grinta dove non riuscivo ad arrivarci con il talento. Una cosa che dico spesso ai ragazzi è che sul territorio c’è qualità ma poche strutture. Questo, però, non vuol dire che non si possa arrivare a determinati livelli. Zerbin? Subito pensai che ci avrebbe dato una mano in Primavera. Giuntoli è stato bravo a prenderlo. Vederlo debuttare in nazionale è stata una soddisfazione per chiunque. Spero che i ragazzi un giorno si ricordino dei consigli che gli abbiamo dato negli anni. Gaetano? Non entro nel merito delle scelte di Spalletti. Gaetano e Zerbin hanno dimostrato di avere certi requisiti e di avere margini di miglioramento. Ambrosino? Ha la qualità e la forza di non aver mai mollato in questi anni e si sta togliendo grandi soddisfazioni. Garofalo? Giocatore moderno che predilige la qualità e ha regia. Se rimane con i piedi per terra in futuro potrebbe dire la sua. Stessa cosa tra i pali anche per Sorrentino che quest’anno ha dimostrato ciò che sa fare ma ha avuto qualche infortunio”.

 

Translate »
error: Content is protected !!