GRIMALDI A "SOTTORETE": "GIUBILATO RESTA A NAPOLI"

Mariano Grimaldi, procuratore sportivo di Giubilato, Fontana e Capparella, è intervenuto a "Sottorete", il newsmagazine sportivo curato dai portali Pianetanapoli.it, Tuttonapoli.net e Napolisoccer.net in onda dal lunedì al venerdì su Radio Stereo 5 a partire dalle 19:" Credo che Reja cambierà modulo, potrebbe schierare una difesa a tre. Da sempre Reja ha giocato con tre difensori, l’ho visto a Cagliari a Brescia adottare questo modulo, ma a Napoli si è passati alle difesa a quattro. Ricordo una gara bellissima del Napoli con una difesa a tre, quella di Benevento, dove il Napoli disputò una delle sue migliori gare. Un interessamento dell’Ascoli per Giubilato? Smentisco. Giubilato resterà a Napoli, il Napoli ha fatto un investimento su di lui, ed ha un contratto lungo. Ma parlare di mercato oggi è un po presto. Capparella in attacco può giocare ovunque ed ha anche fatto il trequartista con dei buonissimi risultati. E’ il miglior azzurro in termini di rendimento di questo inizio di stagione. Un estreno sinistro per il Napoli? Vedrei bene Antonelli del Chievo. A prescindere da tutto, credo che siano eccessive tutte queste critiche, la squadra ha perso solo due volte in un anno, quindi esasperare troppo gli animi è inutile. Calaiò? Sicuramente il tempo gli darà ragione".

Mario Terracciano, difensore del Manfredonia nativo di Pozzuoli, ha militato per ben cinque anni alla Puteolana e un anno nel Giugliano, ora da circa due anni è uno dei difensori di questo Manfredonia che scenderà in campo domenica al San Paolo. Eccolo ai microfoni di "Sottorete", il newsmagazine sportivo curato dai portali Pianetanapoli.it, Tuttonapoli.net e Napolisoccer.net in onda dal lunedì al venerdì su Radio Stereo 5 a partire dalle 19:"E’ inutile dire che essendo napoletano, il mio sogno da bambino era quello di scendere in campo al San Paolo, sicuramente l’emozione sarà tantissima, anche perchè sono un tifoso del Napoli, ma bisogna fare il professionista e domenica darò tutto in campo per cercare di raggiungere un risultato positivo al Manfredonia. Noi non verremo al San Paolo per fare barricate, siamo una squadra che predilige il gioco offensivo. La nostra forza è il gruppo, ma siamo anche una squadra con molte individualità perchè ci sono giocatori fra noi che hanno militato in categorie superiori. Noi non dovremo cercare un punto debole del Napoli, dobbiamo fare semplicemente la nostra partita. Dobbiamo stare attenti e concentrati. Poi ogni partita è una gara a se, e di conseguenza la studieremo con calma in settimana assieme al mister. Non so se giocherò domenica, ma dovrei esserci visto che Di Simone è squalificato".

Translate »
error: Content is protected !!