Guida ai migliori talenti della Premier League

Da Rashford a Clyne: la top 11 del campionato inglese.

In Inghilterra è stata la stagione della favola: il Leicester di Ranieri si è laureato campione portando a compimento una stagione indimenticabile. Il portiere delle Foxes è stato uno dei migliori della Premier League: Kasper Schmeichel, classe 89, figlio di Peter, glorioso portiere del Manchester United, è riuscito a consacrarci definitivamente con il Leicester. Come terzino destro Nathaniel Clyne del Liverpool è stato protagonista di una grande stagione riuscendo a conquistare anche la convocazione in Nazionale. Veloce, rapido, sa attaccare e difendere con la stessa qualità: uno dei migliori terzini in circolazione. Funes Mori, difensore argentino dell’Everton, alla sua prima stagione in Europa, è diventato fin da subito un punto fermo della retroguardia dei “The Toffees”. Mancino, bravo ad impostare, l’ex River Plate è caparbio anche in marcatura. Uno dei migliori difensori in Premier dell’ultima stagione è stato Virgil van Dijk del Southampton, autore di 34 presenza condite da ben tre reti. Il più giovane terzino sinistro in circolazione nel campionato inglese è Brendan Joel Zibusiso Galloway, classe 1996, che ha collezionato con la maglia dell’Everton 15 presenze con un assist. Dele Alli, invece, è stato l’ennesimo talento lanciato in prima squadra dal Tottenham: anche il giovanissimo inglese è riuscito a conquistare la convocazione per Euro 2016 con la Nazionale dei Tre Leoni. Classe 1996, possiede una qualità infinita che gli permette di giocare in qualsiasi zona del centrocampo. James Ward-Prowse, classe 1994, ha collezionato ben 33 presenze con il Southampton mettendo a segno due reti e regalando quattro assist ai suoi compagni. Uno dei giovani più interessanti è Demarai Gray, arrivato solo a gennaio al Leicester, è diventato un rinforzo importante per il tecnico italiano Ranieri. Classe 1996, il giovanissimo inglese è stato fondamentale per far rifiatare i propri compagni nella ripresa: brevilineo, tecnico, deve solo migliorare dal punto di vista fisico. Il talento c’è. A destra, invece, troviamo un giovassimo spagnolo ex Barcellona, Adama Traoré, che ha collezionato finora solamente dieci presenze con l’Aston Villa: veloce, potente, riesce a superare i suoi rispettivi avversari con forza. Da notare d’occhio. Marcus Rashford è il fiore all’occhiello della Premier League: undici presenze, cinque reti, due assist alla sua prima stagione in Premier League con la maglia del Manchester United. In Europa ha sorpreso tutti con tre presenze con due reti: un predestinato. Un altro giovane attaccante, sempre di proprietà del Manchester United,  capace di essere determinante con i suoi dribbling e la sua freddezza sotto porta è il francese Anthony Martial: undici reti in 31 partite il suo bottino stagionale.

 

 

Translate »
error: Content is protected !!