I GIUDICI STATALI POSSONO RIDARE LA B AL NAPOLI

I GIUDICI STATALI POSSONO RIDARE LA B AL NAPOLI src=
Con il deposito dei numerosi ricorsi presso la Camera di Conciliazione e di Arbitrato del Coni da parte dei legali della Napoli Soccer, ha avuto inizio un nuovo capitolo della lunga ed estenuante vicenda giudiziaria tra la F.I.G.C. e la società partenopea.Cerchiamo,quindi, in modo esemplificativo, di capire quale potrà essere la strategia adottata dai legali del Napoli e soprattutto quante possibilità ci sono di ripescaggio della squadra azzurra in serie cadetta.Nelle ultime ore gli avvocati della Napoli Soccer hanno, da un lato, inoltrato una richiesta di parere alla Corte Federale della F.I.G.C. in merito alla delibera del Consiglio Federale del 13 giugno scorso, e dall’altro hanno depositato ben dieci ricorsi presso la Camera di Conciliazione del Coni per contestare l’ammissione d’alcune società non in regola con gli obblighi contabili stabiliti dalla stessa federazione. Ebbene, a mio avviso, tali iniziative meritano di essere seguite con particolare attenzione poiché potrebbero ottenere un risultato positivo.Infatti, i ricorsi presentati presso la Camera di Conciliazione ed Arbitrato del Coni, rappresentano un passaggio obbligatorio ex lege per poter, poi, sollevare la questione dell’illegittima ammissione d’alcune società non in regola con gli obblighi contabili stabiliti dalle norme federali, fuori dell’ordinamento sportivo,in pratica innanzi al Tar Lazio ed al Consiglio di Stato.Ma non solo.Infatti,bisogna evidenziare che un eventuale parere della Corte Federale di censura nei confronti della sopra ricordata delibera del 13 giugno scorso, consentirebbe ai legali del Napoli di poter utilizzare, a proprio favore, un ulteriore argomento giuridico innanzi ai giudici amministrativi.Riassumendo, quindi: ad avviso di chi scrive, le azioni intraprese dai legali della Napoli Soccer aumentano le possibilità di riammissione della squadra in serie B, in quanto le censure sollevate potrebbero essere accolte dai giudici statali. Vedremo.

Translate »
error: Content is protected !!