IL NAPOLI VOLA VERSO L’ULTIMA BATTAGLIA

Sempre primi, sempre saldamente al comando, sempre accompagnati da numeri da grande squadra. L’ultima vittoria del Napoli ha accresciuto il suo predominio su questo campionato, forgiandola di vecchi e nuovi primati. Calaiò è tornato ad essere il capocannoniere del torneo, i punti di vantaggio sono sempre nove ma con una gara in meno da disputare, la difesa è tornata impenetrabile. Il totale delle reti subite in questo campionato, in particolare, è fermo a quota 15, un dato che acquista ancor più valore se confrontato con il resto delle compagini di C e considerando tutte le critiche che ha subito questa retroguardia quasi impenetrabile.Intanto domenica prossima nella trasferta di San Giovanni Valdarno potrebbe esserci l’ultima decisiva battaglia di questo infernale campionato. Contro la rivelazione del campionato, infatti, l’ennesima vittoria significherebbe chiudere definitivamente un discorso promozione, comunque già ipotecato, visto che la domenica successiva al San Paolo arriverà il derelitto Chieti, fanalino di coda in classifica. In quella gara è impensabile che il Napoli non riesca a conquistare l’intera posta in palio considerando l’abissale divario tecnico tra le due formazioni e visto che il San Paolo raramente concede scampo agli avversari, qualunque essi siano. Questo significa che se gli attuali quattro successi consecutivi ottenuti dai partenopei riuscissero a diventare cinque domenica prossima, sicuramente arriverebbero poi a sei. A quel punto anche se gliazzurri inverosimilmente perdessero tutte le gare, il Frosinone difficilmente riuscirebbe a recuperare. Soltanto un ultimo sforzo, dunque, per chiudere con il passato più buio della storia azzurra, ricominciando di slancio verso un futuro che possa farci tornare nell’olimpo del calcio che conta.

Translate »
error: Content is protected !!