Manca il tris per il Pomigliano Femminile, sconfitta a Genova

Nel recupero della 4a giornata del campionato femminile di Serie A, la Sampdoria batte il Pomigliano per 1-0 grazie alla rete del capitano Tarenzi. Molto dubbio un episodio verso la parte conclusiva del match, che ha visto protagonista il portiere Tampieri bloccare il pallone chiaramente fuori dall’area di rigore. Una prova comunque positiva per le ragazze di Panico che hanno peccato solamente in scarsa lucidità sotto porta.

Primo tempo

Si riparte dal 32′ e sino al termine della prima frazione succede poco e nulla. Solo un’occasione per i granata con Banusic che da ottima posizione sbaglia un goal già fatto sparando alto.

Secondo tempo

Al rientro dagli spogliatoi, dopo una rete annullata per fuorigioco a Tarenzi (8′), il Pomigliano è ancora pericoloso con Banusic con un calcio di punizione e con un tiro dal limite di Salvatori che termina di un soffio sopra la traversa (13′). Clamorosa svista al minuto 53′ quando un dopo lancio di Ferrandi per Ippolito, il portiere blucerchiato esce ed anticipa tutti, ma tocca la palla nettamente fuori area. Episodio non sanzionato nè dall’arbitro nè dal guardalinee. Doveva essere cartellino rosso per il portiere e calcio di punizione dal limite per il Pomigliano, con buona parte del secondo tempo da giocare in superiorità numerica.

La prima vera occasione della ripresa è per le blucerchiate: a meno 15′ dal termine, sugli sviluppi di una carambola la subentrata Battelani regala un assist perfetto per Tarenzi che, da due passi segna l’1-0. Nel finale l’assalto granata non porta a nulla: al 45′ spaccato Banusic va ad un passo dal pari.

Sampdoria Pomigliano Women 1-0: risultato e tabellino

SAMPDORIA (4-2-3-1): Tampieri; Auvinen, Spinelli, Rincon, Seghir (74′ Carp), Martinez (59′ Battelani), Re (77′ Musolino), Tarenzi, Novellino, Fallico, Giordano. A disposizione: Babb, Boglioni, Carrer, Helmvall, Bursi, Gardel. Allenatore: Cincotta.

POMIGLIANO (4-3-3): Cetinja; Apicella, Puglisi, Luik, Salvatori Rinaldi, Ippolito, Banusic, Vaitukaityte (78′ Moraca), Ferrandi (78′ Ferrario), Fusini, Cox. A disposizione: Russo, Varriale, Massa, Tudisco, Capparelli, Panzeri, Ejangue. Allenatore: Panico.

ARBITRO: Monaldi di Macerata. Assistenti: Biffi di Treviglio e Boggiani di Monza. Quarto ufficiale: Andeng Tona Mbei di Cuneo.

AMMONITE: Ferrario 5′

Note: recupero 0′ p.t. e 4′ s.t.; terreno di gioco in sintetico.

Translate »
error: Content is protected !!