Mario Rui: “Non ascolto le critiche, per lo scudetto ci siamo, questo gruppo è più forte mentalmente, la società ha fatto un mercato grandioso”

Mario Rui, terzino sinistro del Napoli, è intervenuto ai microfoni di Radio Gaol, sulle frequenze di Kiss Kiss Napoli :

“Contro il Liverpool partita molto positiva. Abbiamo fatto tutto quanto chiesto dal mister. Io migliore in campo? Mi fa piacere, ma bisogna concentrarsi su squadra e collettivo. In queste partite vince il gruppo, per il resto abbiamo fatto una grande partita di gruppo, battendo la squadra migliore al mondo in questo momento.

Dà adrenalina, dà carica, ma ci dobbiamo confermare domenica contro il Lecce. Li abbiamo analizzati e non sarà semplice. Se non facciamo bene domenica non conta nulla la vittoria contro il Liverpool. È una questione di mentalità.

Questo gruppo è più forte di testa, di mentalità. Stiamo andando in quella direzione.

In partita contro il Liverpool non mi rendevo conto di nulla. Cerco di dare tutto ciò che ho. Non so se viene apprezzato, non do importanza a questo. Mi importa di chi mi è vicino, dei miei compagni. Non penso alle pressioni esterne.

Contro il Lecce non sarà facile, anche contro l’Inter hanno giocato bene, costruendo da dietro. Hanno giocatori forti, sarà una partita difficile. Non dobbiamo pensare che è una neopromossa, non sono in A per caso. Li abbiamo studiati anche contro il Torino.

L’Europeo? È un obiettivo, ma prima devo fare bene con il Napoli, solo così posso arrivare all’Europeo con il Portogallo”.

 

 

Francesco Reale

Mi chiamo Francesco Reale, sono nato a Napoli ed ho 22 anni. Mi sono diplomato all’I.S.S Giancarlo Siani di Napoli ed attualmente frequento il terzo anno di università, presso la Federico II di Napoli, alla facoltà di lingue, culture e letterature moderne europee.

Translate »
error: Content is protected !!