Mertens, in caso di addio il sostituto è da ricercare sul mercato

Negli ultimi giorni abbiamo assistito alla  conferenza stampa congiunta tra Spalletti e Giuntoli a Dimaro, che ha dato ufficialmente il via alla stagione del Napoli. Rispetto alle passate stagioni sembra esserci stato un inversione di trend sotto l’aspetto comunicativo. Anziché restare nel vago, dove c’è stata la possibilità si sono tirati in ballo nomi dei calciatori con la rispettiva proposta contrattuale offerta dal Napoli. Specie nei casi di Koulibaly e Mertens. Non sono passate inosservate, però, le parole del direttore sportivo e la possibilità di non intervenire sul mercato in caso di mancato rinnovo del belga. Dunque si potrebbero adattare in quel ruolo altri elementi del reparto offensivo.

Non si esclude la possibilità che possa essere una dichiarazione semplicemente per non svalutare gli esuberi nel reparto avanzato, ma questo lo scopriremo soltanto vivendo. E allo stesso tempo, se le sensazioni del vicepresidente, Edo De Laurentiis, dovessero essere confermate allora non ci sarà il problema di trovare il sostituto di Dries. Al momento, in attesa della decisione del diretto interessato, la percezione è che in caso di addio non si possa prescindere dal trovare il sostituto dal mercato. Soprattutto alla luce delle dichiarazioni di Spalletti sulla domanda relativa allo Scudetto ma anche in riferimento al percorso in Champions: “se ci saranno calciatori di un certo livello…”.

A prescindere dallo scarso impiego di Mertens da parte del mister, un calciatore come Dries in termini di esperienza, affidabilità e gol non esiste nel pacchetto offensivo attuale.

Translate »
error: Content is protected !!