Mertens torna a parlare di Napoli:”Mi mancate tantissimo”

Dries Mertens è uno dei vincitori del Premio San Gennaro che si svolgerà al teatro San Ferdinando. Arrivano le parole dell’ex attaccante del Napoli che è stato uno degli ospiti in collegamento dall’evento targato Radio Marte: “Mi mancate… Ci siamo innamorati di Palazzo Donn’Anna. Ancora oggi è la nostra casa! Ricordo quando la vedemmo per la prima volta… Un amico mi aveva portato lì dicendo che era la casa più bella di Napoli, ma era ancora da ristrutturare. Appena sono entrato, ho visto la casa, ho visto il mare e mi sono innamorato. Il problema era che la casa era da ristrutturare. Il mio amico mi disse: un mese e sarà pronta. Ci siamo fidati, è andata bene”.

 

Tornare a vivere Napoli? Risponde Kat: “Per me è sì!”. Mertens rincara la dose: “La mia risposta la sapete già. Quindi, se Kat dice sì, allora per me è sicuro”.

 

Si è poi parlato di com’è cambiata Napoli nei 10 anni che Mertens e Kat hanno vissuto in città: “Vedo Napoli migliorata anno dopo anno, è la città più bella del mondo. Mi chiedi se so cosa significa Bella Mbriana? Conosco tutte le canzoni di Pino Daniele, quindi sì”.

 

Anche Kat aggiunge: “Napoli per me è molto migliorata. Ora ci sono tantissimi turisti e la città funziona meglio”.

 

Si parla di come Kat abbia contribuito a diffondere il turismo belga a Napoli e Mertens racconta: “Di solito quando andiamo in giro, tutti vogliono una foto con me. Invece quando andiamo a Ischia o a Capri, tutti i ristoratori, le persone che lavorano col turismo, vanno tutti da lei, la prendono in braccio, la ringraziano”.

Translate »
error: Content is protected !!