MOGGI: "SENZA LAVEZZI IL NAPOLI PERDE TANTO, BEHRAMI E GAMBERINI NON SONO COLPI DI MERCATO, CONSIGLIO PAZZINI"

Luciano Moggi ha parlato a Radio Goal: "Il predominio della Juventus può ancora continuare anche per via delle partenze importanti da Milano sponda rossonera. La squadra di Conte è agevolata ancora di più perchè ha piazzato sul mercato dei colpi importanti in vista del futuro. Credo che l'antagonista principale dei bianconeri sarà l'Inter che, rivoluzionando, la rosa e lo staff vorrà ritornare ben presto in lotta per lo scudetto. Il Napoli, cedendo Lavezzi a cifre comunque importanti, ha perso il pallino del gioco, l'uomo in grado di produrre tante azioni da goal e di mettere in condizione Cavani di segnare come avrebbe voluto. Ora possono nascere delle perplessità circa il cambiamento di modulo, non è sicuro che Cavani abbia lo stesso fiuto del gol in coppia con Pandev o i giovani Insigne e Vargas. I due nuovi acquisti non rappresentano dei colpi in grado di migliorare la squadra, ma sono in linea con i titolari. Un giocatore che consiglio al Napoli è Pazzini che si esalterebbe in un modulo con un trequartista alle sue spalle. E' difficile che Cavani possa partire in questa sessione di mercato, lui è uno serio che vuole vincere con la maglia azzurra, anche aspettando il momento propizio e l'evoluzione del progetto. Mi aspetto lo stesso campionato dello scorso anno, con l'assenza di giocatori in grado di fare spettacolo in campo, ma in Italia è ormai così. Bisogna prima comprare e poi vendere, così facendo si ottengono degli sconti evitando la fitta concorrenza su un obiettivo di mercato. La Juventus si è rinforzata ovunque, anche in panchina, ma in Europa nessuna italiana è in grado di reggere il confronto con le altre. Il Psg è solo una confusione di grandi giocatori, in casa sua può dire tanto, ma in Europa è difficile che ottenga il medesimo risultato".

a.f.

Translate »
error: Content is protected !!