Notte da horror per Maresca!

Notte di halloween per il mondo intero e non solo quella di ieri: anche il signor Maresca ha passato ore da horror nell’arbitrare Roma-Milan: errori,espulsioni e 11 cartellini gialli. Un giallo totale nel gestire una partita non facile. Partiamo dal rigore assegnato al Milan:

Rigore ? Anche no!

Ibrahimovic entra in area fronteggiato da Ibanez: c’è un primo contatto fianco contro tra i due giocatori, più valutabile come contrasto che come fallo. Un contrasto, appunto, con il pallone a distanza di gioco da entrambi. L’on field review, poi, mostra altri due fattori importanti: Ibanez tocca nettamente il pallone e il suo piede sbatte su quello di Ibrahimovic trascinato. Mazzoleni lo chiama anche al monitor nel tentativo di cambiare la decisione dell’arbitro che però..rimane tale.

Kjaer-Pellegrini ? Due pesi zero misure

Ci risiamo, trattamenti diversi e difformità nelle decisioni: solo una settimana fa il contatto tra Alex Sandro e Dumfries è stato sanzionato (tramite una OFR) come fallo; ieri sera contatto simile tra Kjaer e Pellegrini, con il danese che colpisce in pieno Lorenzo Pellegrini. Nessun check, nessun fallo. Totalmente assurdo!

Così no!

Ci eravamo lasciati puntando il dito contro agli arbitri la scorsa domenica. Ci risiamo purtroppo e anche questa volta il demerito tocca ai direttori di gara che rovinano un’altra partita.

 

 

Tutto ok a Salerno!

Piccolo inciso su Salernitana-Napoli: due espulsioni giustissime, una per squadra. Castanos rischia di distruggere la caviglia di Anguissa, ottima l’attenzione del Var; Koulibaly, invece, compie un’ingenuità tirando la maglia a Simy indirizzato verso la porta, fallo da ultimo uomo e rosso! Per il resto ottima gestione della partita da parte di Fabbri!

 

Il dito contro una rubrica di pianeta napoli
Il dito contro una rubrica di pianeta napoli
Translate »
error: Content is protected !!