Orgoglio alto, finanze basse

Dall’ annuncio di un futuro ridimensionamento del monte ingaggi ad acquisti conseguenti a cessioni illustri. La nuova politica di ADL è strategica e chiara: investire con intelligenza oculata per garantire un sostentamento autonomo della baracca. Anche perché l’ ipotesi di un fallimento sarebbe davvero utopica, considerato l’egregio lavoro del CdA azzurro che ha sempre fatto quadrare i conti e conservato un bilancio in attivo.

Tuttavia, i fantasmi di un oscuro presente caratterizzato da Covid e disfatta Champions, hanno di colpo tranciato le finanze partenopee. Secondo un minuzioso report di ” Calcio e Finanza”, nel corso delle 16 stagioni con De Laurentiis alla guida del Napoli, i compensi per il CdA sono stati pari a 32,5 milioni di euro. Nei primi quattro esercizi, gli amministratori non hanno ricevuto alcun compenso: dopo i 240mila euro del 2009, poi, dal 2011 sono stati 32,3 i milioni di compensi, con una media di 2 milioni l’anno considerando i 15 anni e di 3,2 milioni considerando solo dal 2011 in poi. Complessivamente, i compensi al CdA hanno avuto nell’era De Laurentiis un peso sul fatturato (2,4 miliardi dal 2005 al 2020) pari all’1,3% e un peso sul risultato netto (109,8 milioni dal 2005 al 2020) pari a circa il 30%.

Il compenso agli amministratori si è trasformato negli anni in una sorta di  dividendo, che è rimasto alto e stabile a partire dal 2011. Nel bilancio al 30 giugno 2020, i compensi sono stati pari a 1,9 milioni di euro, in calo del 61% rispetto ai 5 milioni ricevuti nel corso della stagione 2018/19.

Parallelismi storici che ci ha aiutano a comprendere l’effettiva mutazione degli introiti netti suddivisi in modo equo e stabile dal sistema familiare che regge le mura del Calcio Napoli. Anche se le risorse economiche scarseggiano, l’orgoglio imprenditoriale resta il vero autentico caposaldo per reindirizzare il bilancio ai vecchi fasti. E da buon businessman e signore d’industria, il patron azzurro è già alla ricerca della chiave di volta per tornare sulla retta via. A volte le soluzioni più efficaci sono dietro l’angolo, basta solo avere occhi aperti e non aver fretta di svoltare.

 

Translate »
error: Content is protected !!