Pedullà: “Zielinski prigioniero e forse un po’ pentito. Ora il Napoli…”

Naufragata la trattativa Tolisso, il Napoli non poteva (o forse sì) mettere in conto un’altra beffa firmata Aulas, adesso il club partenopeo deve riannodare le fila avuto riguardo alle manovre per rinforzare la mediana. Vi avevamo detto che in alternativa a Tolisso resisteva la candidatura di Zielinski, il centrocampista dell’Udinese sul quale in questi due mesi si è creata un bel po’ di confusione. E proprio Zielinski in questi giorni sta riflettendo su quelle che sono state le sue strategie, possibile anticamera di un pentimento. Piotr al termine del campionato scorso aveva dato la priorità al Liverpool, ma i fatti dimostrano che sin qui Klopp per la mediana ha fatto altre scelte (a partire da Wijnaldum, con Grujic che sta convincendo). Il Milan? Al polacco la soluzione sarebbe piaciuta, intriga ancora, ma i rossoneri al momento non hanno cash a disposizione, impantanati come sono nella situazione societaria. Ecco perché il Napoli, dopo aver riaperto la porta Zielinski due settimane fa, adesso potrebbe tornare a fare sul serio. Molto sul serio. E l’arrivo di un altro polacco alla corte di Sarri può aiutare non poco.
(alfredopedulla.com)

error: Content is protected !!