Spalletti in conferenza:”Non il mio Napoli migliore, ancora margine”

Serata storica a Napoli dove il Napoli batte 4-1 i vicecampioni d’Europa con una prestazione straordinaria. Il mister Spalletti in conferenza stampa commenta così questo giorno storico:

 “Io non mi aspetto niente, solo che i miei facciano la partita per 90 minuti. Il resto viene di conseguenza. Non prevedi un risultato, credi nella possibilità di fare la prestazione. Di fare certe cose a duecento all’ora, convinti. Il Liverpool non ti dà la possibilità di riposizionarti, certe cose dobbiamo impararle”.

 

Vede una crescita caratteriale? “Queste sono le evidenze che possiamo portare per far vedere ai ragazzi che sono sulla strada giusta. Stasera hanno fatto il Napoli contro una squadra forte come il Liverpool. Al di là di chi hai davanti, questo si deve fare. Senza ansia, magari la prossima volta riprovano ancora di più”.

Kvaratskhelia quanti margini ha? “Si ricomincia con le stesse forzature e si allontanano i giocatori dalla squadra… Per me Rrahmani ha fatto una grande partita, non ha concesso niente. Riuscire a poter fare uomo su uomo e superiorità numerica è difficilissimo, quindi lui e Kim sono stati mostruosi. Poi a centrocampo hanno corso e giocato di qualità, ma col Liverpool vince la squadra”.

 

E’ stato il suo miglior Napoli? “Anche l’anno scorso abbiamo fatto grandi partite, poco riconosciute. Si può giocare una partita bene e l’altra meno bene, ma le sostituzioni si fanno”.

Translate »
error: Content is protected !!