UN PANDEVMONIO PIEGA IL CESENA,MA QUANTO SUDORE!

UN PANDEVMONIO PIEGA IL CESENA,MA QUANTO SUDORE! src=

NAPOLI(3-4-2-1):83 Rosati; 21 Fernandez, 28 Cannavaro, 85 Britos;(4 Donadel, dal 29° s.t.);18 Zuniga, 88 Inler,(11 Maggio, dal 13° s.t.), 20 Dzemaili, 8 Dossena; 17 Hamsik, 16 Vargas(29 Pandev, dal 1° s.t.) 7 Cavani

Panchina: 15 Colombo, 3 Fideleff, 2 Grava, 32 Chavez. All. Mazzarri

CESENA (4-3-2-1): 88 Ravaglia; 20 Vesi, 28 Benalouane, 13 Rossi, 6 Lauro; 24 T.Arrigoni,(55 Martinez,dal 29°s.t.) 14 Colucci,(8 Candreva dal 15° s.t.) 71 Popescu (18 Parolo, dal 29° p.t.); 32 Ghezzal, 11 Rennella; 70 Bogdani.Panchina: 27 Calderoni, 22 Cica, 42 L. Arrigoni, 45 Lolli All. Arrigoni

ARBITRO: Daniele DOVERI di Roma (De Pinto-Preti. IV uomo: Damato)

Marcatori: Popescu (C) al 20° p.t., Cavani (N) al 20° s.t., Pandev (N) al 40° s.t

Ammoniti: Cavani (N) al 47° p.t. per proteste, Rossi (C) al 48° s.t. per proteste. Espulsi: Nessuno

Recupero: 3'p.t 4s.t.

Al San Paolo è di scena il Cesena per gli ottavi di Coppa Italia, un trofeo a cui il Napoli può legittimamente ambire. Grande attesa per l'esordio del cileno Edu Vargas che mister Mazzarri schiera dal primo minuto. La formazione degli azzurri è la seguente: Rosati in porta, difesa con Fernandez,Britos,P.Cannavaro, sulle fasce agiscono Zuniga-Dossena, in mezzo la coppia svizzera Inler-Dzemaili ,in attacco il trio Hamsik,Vargas,Cavani. Un Cesena con molti giovani, pensando al campionato, si schiera con: Ravaglia in porta, difesa Vesi,Benaloune,Rossi,Lauro, centrocampo Arrigoni,Colucci,Popescu, e infine con Ghezzal-Rennella a supporto di Bogdani.

Nella prima frazione il Napoli cerca di prendere in mano la partita, ma lo fa in maniera confusa. Al 6' minuto bell'azione di Hamsik, cross in mezzo di Dossena, Hamsik anticipato di un soffio da Ravaglia. 12' Dzemaili scucchiaia in aerea per Hamsik, sinistro a volo e palla fuori. 20' buco centrale del Napoli in difesa, con un intervento errato di Vargas che regala palla a Popescu, tiro a botta sicura e Cesena in vantaggio 0-1. 38' Dossena mette un bel pallone in mezzo, ma Vargas ostacola il sinistro di Cavani. Al 48' minuto si chiude il primo tempo, Napoli disordinato e con una difesa da registrare, per Vargas logiche difficoltà e un pizzico di sfortuna.

Nel secondo tempo subito un cambio nelle fila azzurra, Pandev rivela Vargas. Il Napoli parte subito forte voglioso di ribaltare la situazione, 2' grandissimo duetto Hamsik-Pandev, lo slovacco viene fermato in fuorigioco. 7' Pandev prova il sinistro in equilibrio precario, palla fuori. 11' cross di Dossena ,Cavani calcia fuori a porta vuota, ma era in fuorigioco. 20' punizione per gli azzurri, batte Pandev devia Ravaglia e Cavani ribatte in rete il gol del pareggio 1-1. 33' sinistro di Rennella, Rosati blocca in due tempi. 35' tiro da fuori di Donadel, palla fuori e applausi per lui. 40' punizione, sulla palla Pandev, Ravaglia ci mette le mani ma la palla oltrepassa la linea,vantaggio Napoli 2-1. Il match si chiuderà dopo 4' di recupero, azzurri ai quarti. Una partita che ha visto,oltre l'esordio di Vargas, il ritorno in campo di Britos e Donadel. Per il cileno una partita anonima, ma il tutto è ampiamente giustificato dal pochissimo tempo che il ragazzo ha avuto di integrarsi nei meccanismi del gioco di Mazzarri. Per Britos prestazione senza infamia e senza lode, Donadel dimostra tanta voglia, nello scampolo di gara disputato, di riprendersi il tempo perduto in campo. Pandev sta diventando sempre più decisivo, rivelandosi un acquisto di notevole valore e tornando ai livelli a lui consoni di campione qual'è. Ora ci aspetta la vincente di Inter-Genoa nei quarti di finale, in una competizione dove gli azzurri possono dire la loro e magari regalare a De Laurentiis il primo trofeo della sua gestione. Lunedi' riprenderà il cammino in campionato dove incontreremo il Bologna in casa, una partita da vincere a tutti i costi per continuare la scalata alla classifica.  

error: Content is protected !!