Ampiamente superato il test di maturità, non esistono seconde linee

Dopo una lunghissima sosta non si poteva chiedere di meglio che una partita così bella, gli azzurri portano a casa 3 punti importanti per allontanare l’Inter. Queste settimane sono state riempite dalle polemiche sul tema razzismo, ma anche dal fatto che Ancelotti non avrebbe potuto puntare su quella che fino ad oggi è sempre stata la spina dorsale del Napoli: Koulibaly, Allan, Insigne.

Il match di stasera era, infatti, un vero e proprio test per gli azzurri, che hanno dimostrato di potersi avvalere delle “seconde linee” anche in partite così difficili e riuscire comunque a dettare gioco. Il punto è che probabilmente in questa squadra non esistono seconde linee, tutti riescono a ripagare la fiducia di Ancelotti sfruttando al meglio le occasioni che vengono concesse e questo da un ulteriore forza al gruppo che sta crescendo pian piano. L’assenza di Hamsik ha dato l’opportunità a Fabian di prendere il ruolo di regista, e lo spagnolo ha dimostrato di essere fenomenale in quella posizione, confermando la sua incredibile duttilità.

Sperando che  con queste due vittorie casalinghe siano stati spazzati via i demoni di San Siro, perchè gli azzurri dovranno tornarci per il doppio scontro con il Milan, dove non sarà concesso sbagliare.

Translate »
error: Content is protected !!