Contro la Salernitana tornano Osimhen ed Insigne dall’inizio

Match sulla carta senza storia con i granata che hanno tanti assenti. Napoli deve tornare a battere le piccole in case

SALERNITANA

Dubbi sul portiere (in preallarme Guerrieri) e sull’attaccante nigeriano Simy che ha preso una botta in allenamento, poi la formazione sembra praticamente fatta: 3-5-2 con Kechrida e Ruggeri quinti, Delli Carri, Bogdan e Veseli in difesa; in mediana Obi e Schiavone agiranno ai lati di Di Tacchio. In attacco Vergani e Bonazzoli. Per la composizione della panchina si attende anche l’esito delle visite mediche di idoneità a cui dovranno sottoporsi i calciatori freschi negativizzati. Gagliolo annuncia sui social: “Finalmente negativo, pronti a partire per Napoli”. Ma lo svedese potrebbe partire dalla panchina, non avendo effettuato allenamenti negli ultimi giorni. Con i “grandi” dovrebbero partire anche i baby Motoc, Perrone, Russo, Guida e Cannavale.

FORMAZIONE (3-5-2) Belec; Delli Carri, Motoc, Veseli; Kechrida, Schiavone, Di Tacchio, Obi, Ruggeri; Bonazzoli, Vergani

NAPOLI

Spalletti ritrova sia Insigne che Ospina dopo una settimana di allenamento con il gruppo. Osimhen scalpita e dovrebbe partire dal primo minuto, confermato il centrocampo di qualità con Fabian e Lobotka. Chanche per Insigne dall’inizio, mentre dovrebbe partire Meret dall’inizio

FORMAZIONE(4-2-3-1) Meret, Di Lorenzo, Mario Rui, Rrhamani, Juan Jesus, Fabian, Lobotka, Zielinski, Lozano, Insigne, Osimhen

prepa

 

Translate »
error: Content is protected !!