ESCLUSIVA P.N- Del Genio: “Valori tecnici fondamentali per il rientro dal mondiale. Il Napoli è forte. Il mio post? Vi spiego una cosa…”

IN ESCLUSIVA A PIANETANAPOLI.IT, al microfono di Francesco Reale, il collega giornalista Paolo Del Genio:

Questo stop secondo te aiuta a realizzare ancor di più quello che è stato fatto dal Napoli fino ad ora?

“Io non credo che cambi molto sinceramente, le preparazioni vengono fatte sempre ad hoc, con tutte le figure che vi sono oggi in questi campo, preparatori, allenatori, motivatori ecc. I valori tecnici faranno la differenza come al solito.”

Spalletti ha dimostrato sempre che dopo le soste gestisce meglio la stagione, sarà così anche quest’anno?

“Il Napoli è molto forte, non può dimenticare ciò che è stato fatto, i valori tecnici sono palesi, non vorrei sbagliare ma penso che si stia aprendo un ciclo, cinquanta giorni non credo cambino qualcosa, ma in generale, non solo nei partenopei, a meno di crolli clamorosi di qualcuno.”

Kvara, Kim o Osimhen, se dovessi scegliere uno vendere l’anno prossimo chi sceglieresti?

“È difficile rispondere a questa domanda senza sapere chi arriverebbe a sostituirli, se si acquistano tre giocatori forti allora ti dico che farei a meno di tutti e tre ma in questo momento è impossibile prevedere chi parte e chi arriva.”

Credi di aver ottenuto quello che volevi con quel post provocatorio visto che i media del nord si sono ribellati?

“Non volevo ottenere nulla, avevo necessità di sfogarmi per ciò che sta accadendo in Italia in questo momento, non è per nulla vittimismo. Vediamo intorno a noi che la squadra più titolata ossia la Juventus sta affrontando le dimissioni del CDA e del presidente Agnelli, se lo specchio di una nazione è la squadra più forte e più titolata allora siamo messi molto male. Quelli come me, e ti posso assicurare che non sono pochi, che denunciano e osservano cose poco chiare affinché possano succedere il più raramente possibile vedono dalla mia stessa prospettiva, senza alcun vittimismo preventivo come mi è stato detto. Poi se quattro fessi rispondo in malo modo a questa mia osservazione sono problemi loro, hanno fatto un grandissimo autogol agli occhi di tutti, confermando come dovrebbe funzionare una trasmissione televisiva, se si cita il nome di una qualsiasi persona si DEVE dare il diritto di replica, specialmente se si insulta, in questo caso i conduttori dovrebbero prendere le distanze. In tutto ciò la persona che mi ha insultato, ho letto che è stato messa lì da un capo comunicazione della Juventus, per farvi capire.”

Kvara quanto è più decisivo di Insigne?

“Per come giocano gli azzurri assolutamente si, è più proposito e ha la propensione al gol e al sacrificio che alle volta a Lorenzo mancava.”

Ringraziamo il collega Paolo Del Genio per il suo tempo e per la sua disponibilità.

Translate »
error: Content is protected !!