I PIU’ E I MENO DI ROMA – NAPOLI  

 

Roma-Napoli è match valido per l’undicesima giornata di Serie A 2022/2023. Allo stadio Olimpico incrociano il proprio cammino la quarta in classifica e la capolista, che dovrà superare un impegno molto probante come quello in casa dei giallorossi. Gli azzurri, però, vogliono a tutti i costi restare al comando. Fischio d’inizio alle ore 20.45 di domenica 23 ottobre e sarà trasmessa su Dazn

 

 

Come ci arriva la ROMA:

+      La Roma oggi è sempre più ‘mourinhiana’. Equilibrata e compatta, con il valore aggiunto della versatilità del suo capitano, Lorenzo Pellegrini. Un piede raffinato per la settima vittoria in campionato e sesta ottenuto con una rete di scarto, la terza per 1-0.

+    La Roma segna molto più del Napoli sfruttando le situazioni aeree, anche grazie alle incursioni dei suoi difensori (Smalling è già a 3 gol in 10 partite). Oltre un terzo dei gol dei giallorossi sono arrivati di testa

+    Zaniolo reclama spazio dal 1′, si contende una maglia con Belotti. Zalewski favorito su Karsdorp a destra.

 

 

–   Quattro vittorie nelle ultime cinque gare di campionato, ma nessuna di queste convincente, i giallorossi hanno sempre sofferto per portare a casa i tre punti

–  Mourinho sta cercando di dare un gioco ai suoi, la squadra è compatta, ma la coperta sembra corta, bene in difesa male in attacco

–  L’attacco giallorosso è il peggiore tra le prime 7 della classifica con tredici reti segnate

 

 

Come ci arriva il NAPOLI:

+     Napoli vincente e primo in classifica dopo la vittoria in rimonta contro il Bologna  

+     Finalmente la settimana tipo per Spalletti, non ci sono impegni infrasettimanali e il tecnico azzurro cerca di recuperare le forze per la gara contro i giallorossi

+      La formazione di Spalletti ha un ottimo rendimento in trasferta, con 6 vittorie e 1 pareggio in 7 incontri, includendo anche le gare europee

 

–    Gli azzurri hanno sbandato molto in difesa nella gara vinta contro il Bologna, due gol presi e tanto affanni difensivi

–    Assenze importanti per Spalletti, Rrahmani sicuro assente, mentre molto probabile il forfeit di Anguissa, finora un perso essenziale del centrocampo azzurro

–   L’anno scorso Mourinho fermò gli azzurri dopo otto vittorie consecutive in campionato, il Napoli deve fare qualcosa di più rispetto alla gara contro il Bologna

 

Translate »
error: Content is protected !!