Il nuovo KK

Crescita e maturità all’Olimpico contro la Lazio da parte del Napoli, al di là dei primi minuti dove la palla è stata giocata male, i tiri a fine gara parlano chiaro, ma i primi 20 minuti i padroni di casa sono partiti meglio. Il punteggio finale è stato di 1-2, in gol Zaccagni, Kim Min Jae e Kvaratskhelia. Il personaggio della settimana è stato proprio l’esterno georgiano, ecco gli aggettivi che possiamo attribuirgli:

Famelico: combatte su ogni pallone, mette in difficoltà da solo tutta la difesa della Lazio.

Folle: mette a sedere prima gli avversari poi con una veronica si prepara al tiro, solo il palo gli nega la gioia del gol.

Maturo: risponde alle critiche sollevategli dopo i due pareggi, nei quali ha fatto veramente poco e niente,.

Esplosivo: ogni volta che punta Lazzari quasi sempre lo salta sistematicamente, il raddoppio di Patric serve a poco.

Il battesimo del fuoco lo si avrà mercoledì contro il Liverpool alla prima in Champions League.

Translate »
error: Content is protected !!