Incubi pericolosi

Cari lettori azzurri ben tornati ad una nuova puntata di “Reality Napoli”.
I partenopei sono fuori dalla Champions League, hanno infatti pareggiato contro l’Hellas Verona. Il punteggio è stato di 1-1, in gol Rrahmani e Faraoni.
Gara orrenda, quasi arrendevole l’atteggiamento ed i risultati vanno a braccetto con il suddetto. Il nervosismo ha fatto da padrone e proprio su questo aspetto si baserà l’appuntamento odierno.
Ovviamente precisando di mantenerci sempre in un campo prettamente satirico.
Immaginiamo che mister Gattuso sia entrato prima dell’inizio della sfida, abbastanza nervoso ed abbia detto:

“Ragazzi stanotte ho fatto un incubo terribile, ho sognato che non andavamo in Champions per un gol. Purtroppo mi è capitato anche quando ero allenatore del Milan, sono molto turbato e poco concentrato. Tanto voi sapete già cosa fare.”

Insigne farfuglia qualcosa con Di Lorenzo:

“Gio senti ma se neanche lui crede in noi come facciamo stasera a vincere questa partita?”

Ed il terzino risponde:

“Lore sinceramente non lo so nemmeno io, sono più nervoso del solito. Poi guarda Fabian, si sta mangiando tutte le unghie e fissa il vuoto.”

Ancora Insigne:

“Anche io sto iniziando a preoccuparmi, se il mister non è con noi e tutti gli altri sono nervosi, non so che aspettarmi.”

Silenzioso per tutto il primo tempo in panchina, all’intervallo il tecnico calabrese scende negli spogliatoi con la squadra:

“Avete visto? Mi sembra di rivivere le vecchie sensazioni. In campo siete molli e prevedibili. Anche voi ci mettete del vostro.
Forse è meglio affidarci alla buona sorte, che Dio ce mandi buona.”

Fabian si gira verso Bakayoko:

“Oh Baka, hai delle unghie da prestarmi, le ho mangiate tutte prima.”

Ed il centrocampista conclude:

“No Fabian, le ho finite ore fa anche io.”

Per la stagione 2020/21 da casa Napoli è tutto, appuntamento alla prossima stagione con la rubrica “Reality Napoli”.

Translate »
error: Content is protected !!