La chiesa al centro del villaggio

Il rientro in campo si avvicina sempre di più, gli azzurri il 4 gennaio giocheranno alla scala del calcio contro l’Inter. Una sfida che si preannuncia già importantissima per gli ordini di classifica. Il Napoli prepara la gara potendo tornare di nuovo a contare sul suo pilastro: Amir Rrahmani. Il kosovaro si infortunò in occasione della gara di Cremona a Novembre. Da allora Juan Jesus e Ostigard si sono alternati anche con discreti risultati, ma non sono onestamente all’altezza di Rrahmani. E pensare che all’inizio della sua esperienza a Napoli non ebbe molta fortuna, Gattuso lo fece esordire in una sfortunata gara per lui ad Udine, dopo una papera clamorosa fece subire un goal evitabile, bruciandolo letteralmente. Con Spalletti la storia cambia, Manolas comprato per sostituire Albiol viene rimpiazzato proprio dal Kosovaro, che se vogliamo è più simile ad Albiol per caratteristiche, diventando di fatto la coppia titolare con Koulibaly. Da quest’anno invece il suo compagno di reparto è Kim ed insieme formano un duo formidabile, capace di dare sicurezza a tutta la squadra, e la cosa non era affatto scontata dopo la cessione del senegalese. Dopo 2 mesi quindi il rientro in campo è vicino, sperando di emulare l’incredibile inizio di stagione. Ai posteri l’ardua sentenza.

Attachment.png

Translate »
error: Content is protected !!