No surprise

 

A Verona va di scena il primo Napoli della stagione, partita scorbutica, il Verona non si vede mai, ma passa in vantaggio, gli azzurri non si scompongono e riagguantano il pareggio pochi minuti dopo con Kvaratskhelia e passano in vantaggio con Osimhen. La partita sembra sotto controllo ma ad inizio ripresa la difesa azzurra manca in comunicazione e permette agli scaligeri di pareggiare, gli azzurri sono in partita e con pazienza dilagano con i gol di Zielinski, Lobotka e al sigillo finale di Politano appena entrato. Buon Napoli, ma c’è qualcosa da registrare in difesa, la coppia centrale non è ancora in condizione e non sono distribuiti bene in campo. Dal centrocampo in su, invece, Spalletti ha trovato bene la quadra, ma siamo solo alla prima partita e c’è tanto da lavorare. Le altre, infatti, hanno vinto tutte, il Milan ha dimostrato la sua forza, ma ha avuto bisogno di un rigorino, l’Inter domina a Lecce, ma non la chiude e la vince solo nei minuti finale, bene la Roma che a Salerno porta i tre punti a casa grazie ad un solo gol. L’Atalanta vince in casa della Samp e dimostra che Gasperini è sempre determinante, vince anche lo Spezia soffrendo contro l’Empoli, la Lazio di Sarri prima va sotto e poi la ribalta grazie al solito Ciro Immobile. Da segnalare, in attesa della partita tra Juve e Sassuolo, nessun pareggio. Si preannuncia un bel campionato, ma il Napoli ha bisogno ancora di qualche innesto per poter far sognare i propri tifosi.

 

Translate »
error: Content is protected !!