Spiderman returns

Cari lettori azzurri ben tornati ad una nuova puntata di “Reality Napoli”.
I partenopei hanno vinto l’ottava partita di fila in campionato, unica squadra in Europa ad aver vinto tutte le partite giocate.
L’avversario odierno è stato il Torino di Ivan Juric, vecchia conoscenza dei padroni di casa. Questa volta però l’epilogo è stato diverso, in quanto il punteggio è stato di 1-0, in gol Victor Osimhen, tanto per cambiare. La classifica ora vede gli uomini di Spalletti al comando a più due, scavalcando nuovamente il Milan, vincente anch’egli contro l’Hellas Verona.
Un altro punto all’ordine del giorno è stato anche l’esordio della nuova divisa tutta Armani, a tema Halloween, disponibile come limited edition per tre gare.
L’episodio odierno si baserà principalmente sul gol di Osimhen e sulla nuova maglietta. Ovviamente precisando di mantenerci sempre in un campo prettamente satirico. Immaginiamo che al termine del match del Maradona di Fuorigrotta, tutti siano rientrati negli spogliatoi. Euforici e gasati per i tre punti ottenuti, Luciano Spalletti mantiene la calma:

“Complimenti a tutti ragazzi, la capolista si consolida sempre di più. Ora però testa bassa e pedalare, mancano tantissime partite e la sconfitta è dietro l’angolo.”

Risponde Insigne:

“Mister, io mi volevo scusare con tutti i miei compagni e anche con lei per quello che è accaduto. Ho perso quasi la testa.”

Ed ancora Luciano:

“Tranquillo Lorenzo, tu sei il capitano ed è bello che ti sia scusato. Il prossimo rigore ti informo che lo calcerai tu. Victor dopo vorrei parlare con te in privato.”

Così dopo che tutti hanno lasciato gli spogliatoi i due hanno una breve chiacchierata:

“Scusa Victor mi devi spiegare una cosa, ma come diamine hai fatto a saltare così in alto e a segnare così?”

Così il nigeriano risponde:

“Mister non lo so, ho tentato di saltare e mi sono sentito spingere in alto. Credo sia stata la maglia nuova, le ragnatele mi avranno fatto diventare Spiderman?”

Per il momento da casa Napoli è tutto, appuntamento a settimana prossima con una nuova puntata di “Reality Napoli”.

Francesco Reale

Mi chiamo Francesco Reale, sono nato a Napoli ed ho 24 anni. Mi sono diplomato all’I.S.S Giancarlo Siani di Napoli ed attualmente sono laureato alla triennale, presso la Federico II di Napoli, alla facoltà di lingue, culture e letterature moderne europee.

Translate »
error: Content is protected !!