Un punto fortunato!

Dare seguito ad un annullamento storico di una sentenza confermata per due gradi di giudizio, aggiungere tre punti con la vittoria di stasera, questo è il mantra che deve recitare la squadra di Rino Gattuso contro i Torino allo stadio Diego Armando Maradona. Il tecnico calabrese schiera il consueto 4-2-3-1 in partenza, con Demme in mediana, Insigne, Politano e Petagna nel tridente offensivo. Giampaolo risponde con un 3-5-2, Belotti e Verdi in attacco, Rincon a prendersi il centrocampo e Sirigu tra i pali.

PRIMO TEMPO
Sempre il solito approccio da parte degli azzurri, lento giro palla e verticalizzazioni che mancano. Il Torino dall’altra parte non si alza a pressione e lascia spazio di impostazione ai padroni di casa.
Dopo un intervento killer di Belotti che alza il ginocchio dietro la schiena di Demme, il centrocampista tedesco è costretto ad uscire per un dolore all’osso sacro. Al 30′ da calcio d’angolo per il Torino, Buongiorno colpisce bene verso il secondo palo, dove non arriva per poco Izzo. Al 40′ Zielinski tenta una conclusione velenosa che termina di poco a lato. Al 47′ termina il la prima frazione di gara.

SECONDO TEMPO
Al 55′ Izzo segna di controbalzo dopo la spiazzata di Buongiorno. Al 78′ la prima azione manovrata è relativamente pericolosa del Napoli, cross di Di Lorenzo che Zielinski accomoda in braccio a Sirigu. All’84’ Belotti tira una sassata verso la porta ed è bravo Meret a parare. Al 92′ il Napoli si ricorda che sta giocando una partita di campionato, Zielinski e Insigne combinano molto bene e il capitano infila una parabola perfetta sul secondo palo. Al 96′ finisce la partita.

TABELLINO DELLA GARA

NAPOLI (4-2-3-1): Meret; Di Lorenzo, Manolas, Maksimovic, Hysaj (Mario Rui 70′); Demme (Elmas 29′), Bakayoko (Fabian 70′); Politano (Lozano 63′), Zielinski, Insigne; Petagna (Llorente 70′). A disposizione: Contini, Ospina, Malcuit, Mario Rui, Elmas, Fabian Ruiz, Lozano, Llorente, Ghoulam, Rrhamani, Lobotka. Allenatore: Gattuso.

TORINO (3-5-2): Sirigu; Izzo, Buongiorno, Bremer; Singo, Lukic (Meite 87′), Rincon, Linetty (Segre 93′), Rodriguez (Vojvoda 87′); Verdi; Belotti (Zaza 87′). A disposizione: Rosati, Milinkovic-Savic, Segre, Gojak, Zaza, Edera, Meite, Vojvoda, Nkoulou, Vianni, Celesia. Allenatore: Giampaolo.

Arbitro: Valeri
Assistenti: Tolfo–Vecchi
IV: Giua
VAR: Mariani
AVAR: Longo

Ammoniti: Izzo (32′), Buongiorno (39′), Bakayoko (62′), Linetty (75′), Elmas (87′), Di Lorenzo (95′)
Espulsi:
Marcatori: Izzo (55′), Insigne (93′)
Recupero: 2 p.t, 6 s.t

Francesco Reale

Mi chiamo Francesco Reale, sono nato a Napoli ed ho 22 anni. Mi sono diplomato all’I.S.S Giancarlo Siani di Napoli ed attualmente frequento il terzo anno di università, presso la Federico II di Napoli, alla facoltà di lingue, culture e letterature moderne europee.

Translate »
error: Content is protected !!