Vittoria in passerella

Siamo all’ultimo giro di una stagione abbastanza travagliata per il Napoli, il ritorno in Champions e lo scudetto mancato per le troppe distrazioni e poca concretezza. L’avversario odierno è lo Spezia, con nessun obbiettivo, perciò le formazioni sono molto rimaneggiate. Jesus e Ghoulam le novità in difesa, Demme con Elmas e Petagna unica punta.

PRIMO TEMPO

Caldo per il clima e per il sinistro è sicuramente Politano che al 4′ minuto fredda Provedel con una discesa devastante che conclude con un sinistro velenoso. Disordini di ordine pubblico tra le tifoserie rubano minuti al match. Al 25′ (solo sulla carta) Zielinski deposita in rete una bomba che il portiere non vede nemmeno. Arriva anche il tris di Demme al 35′ su uno-due con Petagna. Finisce al 55′ il primo tempo.

SECONDO TEMPO

Ritmi bassi e compagini allungate sono le chiavi di lettura di questa seconda parte. Occasione per Osimhen ma il suo tiro viene rimpallato da Erlic. Grandissima parata per il debuttante in Serie A Marfella a negare il gol della bandiera. Finisce al 90′ la gara.

IL TABELLINO DELLA GARA

SPEZIA (4-2-3-1): Provedel (Zovko); Amian, Erlic (Bertola), Nikolau, Ferrer; Maggiore (Nguiamba), Kiwior; Verde, Agudelo (Salcedo), Antiste (Kovalenko); Manaj. All.: Motta.

NAPOLI (4-2-3-1): Meret (Marfella); Zanoli, Jesus, Koulibaly, Ghoulam; Demme (Anguissa), Lobotka; Politano (Insigne), Zielinski (Mertens), Elmas; Petagna (Osimhen). All.: Spalletti.

 

Arbitro: Marchetti

Assistenti: Monte-Trinchieri.

IV Uomo: Robilotta

VAR: Banti-Ghersini

 

Marcatori: Politano, Zielinski, Demme

Ammoniti: Manaj, Politano, Ghoulam,

Espulsi:

Recupero: 10 min p.t, 0 min s.t

Translate »
error: Content is protected !!