VUCINIC: "SIAMO TUTTI CONCENTRATI SULLA SUPERCOPPA, VOGLIAMO DEDICARE LA VITTORIA A CONTE"

«Sto bene». Pausa. Sorriso: «Mi hanno fatto correre un casino nell'ultima settimana, però sto bene». Mirko Vucinic è allegro, ha saltato le ultime due amichevoli, ma è pronto per la finale di Supercoppa Italiana e difficilmente Antonio Conte ci rinuncerà, anche se lui scherza: «Davvero così sicuri che gioco?».

Insomma, chi immagina una Juventus sotto pressione, in tensione totale per le vicende di Scommessopoli, rimane deluso chiacchierando con Vucinic. Sereno, concentrato sulla partita e con un'idea in testa: «Vincere». Per due ragioni: «Intanto perché abbiamo ancora molta fame e vogliamo vendicarci per la sconfitta nella finale di Coppa Italia e poi per dedicare la vittoria a Conte. Lui è sereno, lo vediamo come sempre, vicino alla squadra e concentratissimo sulla partita».

Non si conosce ancora chi giocherà in coppia con il montenegrino, sabato sera (saranno le due in Italia). Il ballottaggio è fra Matri e Giovinco, la scelta cambia in modo sostanziale il modo di giocare per Vucinic: «Ma sono due campioni e mi trovo benissimo con tutti e due. Con Matri ho una buona intesa dall'anno scorso, con Giovinco la sto trovando. E' bello giocare con lui, è molto tecnico. Assomiglia a Del Piero. Intendiamoci, Alex è Alex: inimitabile, ma Giovinco è molto simile a lui».

L'anno scorso, più o meno in questi giorni, dal mercato arrivava proprio Vucinic, il top player dell'anno scorso. Ora tutti aspettano il nuovo colpo in attacco. Anche Vucinic: «Sì, sì, nessun problema. Più siamo meglio è, quest'anno c'è la Champions».

A.F.  fonte: Tuttosport

Translate »
error: Content is protected !!