Albiol: “Pavoletti è un centravanti forte. Sarà bello tornare al Bernabeu”

Raul Albiol ai microfoni di Rai Sport

“Sappiamo che contro la Fiorentina è sempre dura, ma nei 90′ abbiamo meritato di vincere. Nel primo tempo hanno creato qualcosa, ma nella ripresa niente. Abbiamo fatto bene in difesa, non subendo gol, e questo è importante per noi. Siamo felici perché era una partita a due giorni dal Milan. Pavoletti è un centravanti forte, può dare molto al Napoli. E’ la sua partita d’esordio, viene da due mesi senza giocare, è normale che ci voglia tempo per dare il meglio. Anche con il “falso nueve” possiamo giocare, in entrambi i modi. Dobbiamo continuare così, lavorando tutti insieme e cercando di arrivare in fondo ad ogni competizione. Real Madrid? Ho giocato lì, è uno degli stadi più belli del mondo. E’ bellissimo tornarci, in quattro anni lì mi hanno trattato molto bene. Io sono molto felice al Napoli, per me è speciale giocare al Bernabeu con questa maglia. Ma mancano ancora delle partite alla sfida di Champions League, pensiamo prima a questa, anzitutto al Palermo. Tutti sappiamo che Koulibaly è uno dei difensori migliori al mondo, ma sono grandissimi difensori anche Maksimovic, Chiriches e Tonelli. Hanno dimostrato il loro valore. Lorenzo ha giocato molto bene in tre partite, ha anche segnato. Maksimovic ha lavorato tanto per integrarsi e fare tutti i movimenti chiesti dal mister. Siamo una rosa molto buona, quindi ce la giochiamo anche senza Koulibaly. Tutti siamo importanti. Noi sappiamo di poter vincere tutte le partite e anche lo scudetto se facciamo tutto bene. Non siamo inferiori a nessuna squadra di Serie A, per questo dobbiamo pensare di poter arrivare al primo posto. E’ vero che siamo un po’ in ritardo rispetto alla Juventus, ma bisogna lavorare per fare un girone di ritorno spettacolare”.

Translate »
error: Content is protected !!