Che grana

 

Ancora non è cominciata la nuova stagione e in casa Napoli ci sono già faccende che rischiano di far saltare il banco, oltre a quella ormai conosciutissima che riguarda il capitano Di Lorenzo, c’è la grana Osimhen o meglio la tanto annunciata cessione del nigeriano, che però non trova corteggiatori. Ripercorrendo le tappe, qualche mese fa al momento del rinnovo contrattuale dell’attaccante azzurro, De Laurentiis si lasciò sfuggire la sicura cessione in estate dello stesso, inserendo una clausola di vendita nel contratto di circa 120 milioni di euro valida solo per l’estero. Allora si pensava che Osimhen a quella cifra fosse facilmente vendibile, ma ad oggi non ci sono offerte per il valore inserito nel contratto, si parla solo di un interessamento di club dell’Arabia Saudita, ma Victor Osimhen non sembra gradire la destinazione. Il suo procuratore tace, mentre il calciatore trova il tempo di litigare con il ct della sua nazionale, in diretta Instagram ne dice di cotte e di crude al povero mal capitato. Insomma Osimhen non si fa certo apprezzare per la pacatezza del suo carattere e ciò allontana i possibili acquirenti, un calciatore che comunque ha fatto una buona stagione con 17 reti in sole 32 presenze, dato da non trascurare anche questo, visto che il numero nove azzurro non riesce a giocare più di un tot di gare a causa di infortuni muscolari. Inoltre un calciatore che era sicuro di non far parte più della rosa partenopea con quale spirito si presenterà in ritiro a Dimaro. Insomma la mancata cessione di Osimhen potrebbe condizionare tutto il mercato azzurro e soprattutto indispettire Conte a cui era stato proposto tutt’altro scenario.

 

Translate »
error: Content is protected !!