E fattela una risata!

Cari lettori azzurri ben tornati ad una nuova puntata di “Reality Napoli”.
La compagine di Luciano Spalletti si ferma ad otto vittorie consecutive, infatti si porta a casa un pareggio giusto nella gara dell’Olimpico contro la Roma di José Mourinho.
Il punteggio è stato di 0-0, con molte occasioni da ambo le parti.
Il primato in classifica è ancora una certezza, anche se attualmente sono in due (Napoli e Milan) a goderne a pari punti, 25.
La giornata odierna è saltata all’occhio, oltre che per i big match, anche per un dato molto singolare, in quanto quattro allenatori sono stati espulsi e di conseguenza salteranno il prossimo turno di Serie A infrasettimanale. Nello specifico proprio in Roma-Napoli, i due tecnici sono stati buttati fuori, in due momenti ed in due circostante diverse.
Il primo è stato Mourinho, che è stato allontanato dal direttore di gara verso il finire della partita, per una spiegazione di troppo, anche se in precedenza già era stato avvertito con un cartellino giallo per aver superato di molto la sua area tecnica.
Non tutti avranno notato invece la sanzione inferta a Luciano Spalleti, palesatasi dopo il fischio finale. L’allenatore toscano avrebbe fatto una battuta sulla direzione di Massa, che non l’ha presa bene ed ha estratto il rosso diretto.
Proprio su questo episodio si baserà l’episodio odierno. Ovviamente precisando di mantenerci sempre in un campo prettamente satirico.
Immaginiamo che al fischio finale, Luciano ha avvicinato l’arbitro e gli ha detto:

“Dici la verità il tuo sogno nel cassetto era fare l’arbitro di wrestling vero?”

E Massa risponde:

“Scusi ma in che senso? Non capisco l’allusione che sta facendo.”

Ed ancora Spalletti:

“Ma dai hai capito, l’intervento su Anguissa in area di rigore andava rivisto al VAR, forse pensavi che fosse un incontro di wrestling.”

Il direttore di gara sentendosi attaccato sul personale e non ridendo per nulla alla battuta replica:

“Non fa proprio ridere questa sottospecie di battuta unita all’insinuazione, prenda questa espulsione e si ritenga fortunato.”

Conclude il tecnico partenopeo:

“Si, però ormai neanche una battuta si può fare.”

Per il momento da casa Napoli è tutto, appuntamento a settimana prossima con una nuova puntata di “Reality Napoli”.

Translate »
error: Content is protected !!