Eccellenza: Savoia eliminato, sfumato il sogno serie D

Ad Angri va in scena la finale regionale dei play-off Eccellenza Campania. Il Savoia scende in campo con il 4-3-1-2: Landi tra i pali, Russo e Credendino sulle fasce, Esperimento-Rega coppia centrale di difesa. Foti in cabina di regia, con Napolitano e Liberti ai suoi lati. Scarpa sulla trequarti, alle spalle di Trimarco ed Orefice. Il San Marzano risponde così: Palladino, Fernando, Dentice, Nuvoli, Caso, Chiariello, La Montagna, Matute, Meloni, Spinola e Camara. Minuto 6, palla morbida in area per Trimarco che spizza di testa. Al minuto 8 i padroni di casa sfondano centralmente e Meloni sblocca il risultato con un diagonale rasoterra. Escono gli infortunati Camara e Nuvoli, entrano Tranchino e Marotta prima ancora della mezz’ora di gioco. Minuto 32, il San Marzano sfonda in area e Spinola, con lo specchio della porta aperto, si divora il gol. Ammonito Carlo Russo in maniera incomprensibile: il terzino sinistro era intervenuto sulla palla, ma il direttore di gara assegna la punizione. Minuto 40, chance dal cuore dell’area di rigore per il San Marzano ma Liberti è miracoloso nell’intervento a deviare in angolo. Passano 120 secondo ed arriva il raddoppio di Marotta in pallonetto. Al 45’ Napolitano verticalizza per Orefice che tenta la rete in acrobazia: palla fuori. Dopo 3 minuti di recupero arriva il duplice fischio arbitrale.

Sostituzione operata da Mister Carannante all’intervallo: fuori Carlo Russo, dentro Carmine De Stefano. Al quinto minuto esce Scarpa ed entra Borriello. Al 14’ arriva il terzo gol dei padroni di casa: Meloni di testa. Al minuto 20 Trimarco si guadagna un calcio di rigore e va sul dischetto: palla da una parte e Palladino dall’altra, 3-1, il Savoia la riapre. Palla in area, il difensore interviene nettamente di mano ma per l’arbitro non è rigore. Escono Foti ed Orefice, entrano De Rosa e Pisani. Ammonito Esperimento per intervento falloso su Marotta. Ultimo cambio operato dai Bianchi: Spavone per Credendino. Giallo per il neo entrato terzino sinistro. Chance nel recupero: cross morbido di Liberti, De Stefano serve di testa in area piccola ma i difensori del San Marzano arrivano prima sulla sfera e sventano il pericolo. Ci prova Trimarco dal limite, ma senza inquadrare la porta avversaria. Triplice fischio arbitrale, il match finisce 3-1 in favore del San Marzano.

Translate »
error: Content is protected !!