Focus Player – Alla scoperta di Kepa Arrizabalaga, giovane promessa tra i pali 

In casa Napoli continua ad essere un mistero il dopo Reina. Pepe lascerà la squadra partenopea a fine stagione (non ci sono segnali di rinnovo) e il Napoli non ha ancora risolto il da farsi. Il nome di Kepa Arrizabalaga piace a diverse squadre d’Europa come Arsenal, Real Madrid, Juventus e Napoli. Andiamo a scoprirlo.

Il giovane Kepa Arrizabalaga Revuelta, ventitreenne portiere spagnolo, classe 1994 con i sui 1,90m ricopre bene lo specchio della porta. Formatosi all’Atletich Bilbao tra il 2011 e 2014 fa esperienza nelle serie minori fino al ritorno all’Atletich Bilbao trovando l’esordio in Liga l’11 settembre del 2016 da titolare e con porta inviolata. Il bilancio di questa stagione in Liga è di 14 partite da titolare su 19 di cui 4 a rete inviolata e un calcio di rigore neutralizzato. Abile anche con i piedi, ha totalizzato 415 passaggi con una precisione del 61% e 102 rigiocate corrette per i compagni, con 46 errori. Non lontanissimo dagli standard seppur superiori da parte di Reina che vanta il 79% di precisione di passaggi, 165 giocate corrette per i compagni e ben la metà rispetto a Kepa di appoggi sbagliati per la squadra. Nella partita contro il Levante del 10dicembre subisce una contusione del metatarso è il suo ritorno è ancora da definire. Il suo contratto con la società basca è in scadenza il 30 giugno 2018. La valutazione si aggira intorno ai 18-20 milioni. Fonte transmarkt. Kepa tra l’altro vanta anche già grande esperienza in ambito nazionale. Ha vinto l’Europeo con la Spagna Under 19 da numero uno nel 2012, poi ha continuato la scalata: Under 21 l’anno successivo, e infine, ariva la chiamata con la Nazionale maggiore nel 2017 , portato in panchina anche negli ultimi impegni da Lopetegui. Vivendo la competizione con De Gea.

Translate »
error: Content is protected !!