Folorunsho: “Tanti non credevano in me”

Folorunsho: “Tanti non credevano in me”

“Io giocherei anche in porta, importante è dare un contributo alla squadra. Il mister poi mi saprà collocare nella posizione giusta, ma io sono pronto”. Così il centrocampista azzurro Michael Folorunsho nella conferenza stampa alla vigilia della partita contro la Spagna a Euro 2024.

Penso che ogni calciatore deve affrontare il proprio percorso, io sono fiero di ciò che ho fatto e non lo cambierei. Prima tante persone hanno pensato che non ero pronto, ma io ho continuato a lavorare per essere pronto a queste sfide. Ci sono tanti che arrivano prima, ma evidentemente per me era giusto arrivare ora. È un percorso che dedico a mia mamma, la mia famiglia che mi ha sempre sostenuto”.

Folorunsho

 

Translate »
error: Content is protected !!