Il Napoli fa 13. E Victor porta il pallone in casa

Il Napoli sfata anche la cabala e vince la sua tredicesima partita consecutiva. Risultato molto più ampio di quello che si è visto in campo. Il Sassuolo infatti certo non impeccabile in fase difensiva ma ha costruito comunque quattro palle gol davanti al portiere. Abbiamo perso gli aggettivi per questo Napoli. Una squadra che anche a ritmo basso senza strafare è riuscito a vincere in scioltezza. Due grandi protagonisti: Osimhen con una tripletta e Kvara autore di un gol e due assist.

LE PAGELLE

Meret 6,5 Non preciso nelle uscite e nei rinvii di piedi, ma abilissimo nei pali, sventa tre tiri ravvicinati rasoterra

Di Lorenzo 6 Soffre non poco Laurentie nel primo tempo, ma sempre in avanti, grande abnegazione nelle due fasi

Mario Rui 6 Un assist e qualche sofferenza nella ripresa

Kim 6,5 Sempre imperioso negli anticipi e contrasti

Juan Jesus 6 Difetta in velocità in qualche circostanza, gioca d’esperienza

Lobotka 6,5 Difficile togliergli il pallone, telecomanda il gioco azzurro

Anguissa 6 Reduce da un infortunio gioca a ritmi ridotti senza forzare

Zielinski 6 Si nasconde e cuce il gioco, non appariscente

Lozano 6 Sfonda a destra a più non posso, poi si fa prendere dalla stanchezza

Osimhen 8 Porta il pallone a casa, tre gol di giustezza e freddezza, qualità fino ad adesso mai viste

Kvara 7,5 Vengono dalla Georgia in tanti per sostenerlo e lui sale sul palco con due assist e gol fantastico

Raspadori ng

Ndombele 6 Fronteggia e riparte, sfiora anche un grande gol

Elmas 6 Gioca da mezzala pure tenendo la posizione

Demme ng

Zanoli ng

Spalletti 7 il suo Napoli è uno spettacolo, nessun appunto salvo qualche imbucata concessa di troppo

Translate »
error: Content is protected !!