Il Napoli stacca il pass per gli ottavi

L’ora della verità per quanto riguarda il gruppo A di Champions League, nel quale figurano Napoli, Liverpool, Ajax e Rangers. Siamo alla prima giornata di ritorno ed è ancora Napoli-Ajax, all’andata finì 6-1 in favore dei partenopei, alla Johan Cruijff Arena di Amsterdam. Il Liverpool è impegnato nuovamente contro i Rangers, l’andata terminò in 2-0 in favore dei reds.

Parte col botto la sfida del Maradona, Lozano trova un uno-due con Zielinski concluso con un colpo di testa pregevole alle spalle del portiere. Estasi piove dal cielo e la prende tutta Raspadori, servizio perfetto di Kvaratskhelia e botta di sinistro nel sette. Tatticamente i lancieri giocano sugli errori di impostazione degli azzurri, ma essendo rara come cosa, non riesce mai ad essere realmente pericoloso. I ragazzi di Spalletti invece creano trame di gioco continue, con Kvara e Lozano che a volte si scambiano la fascia, Kim tenta di impostare al posto di Rrahmani e Raspadori che cuce il gioco dal centrocampo all’attacco. Inizia la ripresa con il gol dell’Ajax, e si effettuano anche i primi cambi, fuori Anguissa e Raspadori e dentro Osimhen e Ndombele. Rigore per i campani, Timber tocca di braccio sul tiro di Ndombele, lo trasforma il solito Kvaratskhelia. Cambi anche per l’Ajax, fuori Taylor, Kudus e Sanchez e dentro Grillithsh, Brobbey e Baas. Riposo anche per Lozano e Kvaratskhelia dentro Elmas e Politano. Vergogna nel finale, concesso un rigore ridicolo all’Ajax per compensare la brutta figura nuovamente patita dagli olandesi per mano del Napoli, trasformato da Berjwin. Tempo anche per Gaetano, che entra al posto di Zielinski, ma non solo perché c’è anche il gol di Osimhen, al rientro dall’infortunio. Finisce la partita al 95′ minuto. Dall’altra parte il Liverpool vince a Glasgow, il punteggio è stato di 1-7, che vede il girone evolversi in questo modo: Napoli 12, Liverpool 9, Ajax 3, Rengers 0.

Translate »
error: Content is protected !!