L’undecima con la sofferenza più bella. Lobo, Osi ed Elmas gladiatori

  1. Una sofferenza inaudita per l’undicesima vittoria consecutiva contro l’Udinese. Si sapeva che sarebbe stata una partita difficile, una grande squadra questa Udinese che ha impensierito non poco il Napoli per tutta la partita. Non inganni il triplo vantaggio del Napoli ed il rilassamento degli azzurri nel finale, i bianconeri hanno impensierito un Napoli che ha giocato sotto ritmo per l’intero incontro. Il Napoli per fortuna poi ha Osimhen determinante sul primo e secondo gol. Di sicuro gli azzurri hanno peccato di leziosità quando potevano segnare il quarto gol ed invece hanno cincischiato. Poi nel finale due errori individuali hanno distrutto le coronarie dei tifosi azzurri. Si chiude il primo terzo del campionato, il Napoli veleggia a quarantuno punto, un punteggio davvero insperato alla vigilia.

 

LE PAGELLE

Meret 6 Paratona nel primo tempo, poi sempre incerto sulle uscite e poco reattivo sul secondo gol

Di Lorenzo 6 Stanco morto, paga alla distanza con errori nella lucidità dei passaggi

Olivera 6 Fino a che ci sta lui in campo il Napoli non soffre su quella fascia

Mario Rui 5 Pessimo il suo impatto, l’Udinese domina su quella fascia e crea punizioni inutili pericolose

Kim 5,5 Oggi è la prima volta che lo abbiamo visto in difficoltà, Beto lo fa soffrire e nel finale si macchia di un errore per eccesso di sicurezza

Juan Jesus 6 Gioca in modo pulito e diligente, l’ammonizione lo penalizza

Ostigaard 6 Entra nel concitato finale e si fa sentire soprattutto sulle palle aeree

Lobotka 7 Una partita straordinaria non solo in fase di costruzione ma anche in fase di non possesso nella schermatura della mezzala

Zielinski 6,5 Grande gol in ripartenza ma paga lui alla distanza la fisicità degli avversari

Anguissa 6,5 Tornato a buoni livelli, serve l’assist ad Elmas88

Elmas 7 Grande partita condita da assist e gol

Lozano 6 Disputa una buona gara e serve anche Zielo per il gol

Politano 6 Nel finale con il suo dinamismo cerca di fare ripartire l’azione

Osimhen 7 L’ennesimo gol di testa ed è bravissimo a conquistarsi il pallone da cui poi deriva il gol di Zielo

Ndombele 6 Entra in un momento delicato del match cercando di mettere ordine e fisicità

Spalletti 6,5 il capolavoro di questo Napoli a quarantuno punti è soprattutto il suo, inspiegabile se il cambio Olivera se non avvenuto per motivi fisici

Translate »
error: Content is protected !!