Napoli Basket, Buscaglia:”Johnson in ripresa, lunedì tutti al Pala Barbuto”

Maurizio Buscaglia, coach della GeVi Napoli Basket, ha parlato ai microfoni di Radio Kiss Kiss Napoli:”Abbiamo da lavorare. La continuità non è ancora il nostro brand. Siamo una squadra che può correre molto per gioco, sistema e tipologia. Abbiamo una buona capacità difensiva e caratteristiche offensive, ma viviamo troppo dell’attacco. Dobbiamo fare un ulteriore step dal punti di vista della continuità difensiva. Mercato? È stato consono al nostro budget, con costruzioni, incastri e respiro di internazionalità. È la squadra che volevo costruire. Avendo una società seria, però, c’è sempre un occhio al mercato. Il campionato è italiano. Spiega chi siamo, come giochiamo, come viviamo il sabato e il lunedì. Combattiamo con voi, con lo spirito di portare alle pendici del Vesuvio cestisti che contano. La società sta facendo bene e questa piazza sarà sempre più appetibile. Michineau viene da una lega atletica e fisica. Anche la nostra lo è, ma è pure tecnica. Offensivamente non si è visto. Invece, dal punto di vista difensivo non è mai mancante. È il nostro regista e sta facendo bene. Williams tira molto dai liberi e si allena. Nel corso degli anni il suo tipo di tiro è stato smontato e rimontato. Sto cercando di dargli un tiro diverso da un punto di vista tecnico. Quando un cestista esce da un problema clinico non significa che giochi e si alleni subito. Robert Johnson ha cominciato un percorso per sopportare la partita. Ieri ha svolto un primo vero lavoro completo col resto del gruppo. Lunedì potrebbe giocare. La partita contro Verona va vissuta in maniera competitiva, rimboccandosi le maniche. Il desiderio di ben figurare ci colpisce fin troppo e dobbiamo avere capacità di equilibrio senza dover accendere di nuovo il motore dopo ogni sconfitta. Capisco i commenti e rispetto il tifoso. Questa è una città di passione, orgoglio e competitività. A Santo Stefano aspetto tutti al PalaBarbuto.”

Translate »
error: Content is protected !!