Napoli, Iezzo: “Ora che Conte ha confermato Meret, inizierà a piacere?”

Nel corso della trasmissione ‘Bordocampo’, in onda sulle frequenze di Radio Capri, è intervenuto Gennaro Iezzo, allenatore ed ex portiere del Napoli:

“Conte è un vincente, un allenatore di esperienza e sicuramente nel ripartire dopo una stagione deludente il Napoli non poteva prendere un profilo migliore. Dopo un’annata non bellissima la piazza è andata un po’ in depressione e uno come Conte potrebbe ravvivarla. Non devo dire di certo io che allenatore di qualità sia Conte, De Laurentiis ha fatto una grande scelta.

Meret? Già qualche settimana fa dissi che nei suoi panni io avrei lasciato Napoli. Quando non senti la fiducia dell’ambiente non è facile. Le qualità di Alex non si discutono, ma non è nata quell’empatia che deve esserci. Ma magari se sentirà la fiducia di Conte potrebbe rimanere, sentendo una spinta in più dall’allenatore. Io sono contento che Meret piaccia a Conte, magari adesso tutti se ne convincono. Io reputo Meret un portiere forte, è uno dei portieri della Nazionale, ma qui a Napoli è sempre stato massacrato, sia dai tifosi che dagli addetti ai lavori che condizionano il parere della gente.

Caprile? Per me anche lui è un portiere forte, ma dovrebbe restare ancora un anno a giocare. Venire al Napoli e non giocare può essere deleterio per la crescita. Sono sicuro che Caprile farà parlare di sé, le sue qualità sono indiscutibili e l’ha dimostrato anche ad Empoli, ma io sono del parere che per i portieri è sempre molto importante giocare. Il portiere deve sentire la fiducia domenica dopo domenica, deve migliorare giocando, sentendo sulla pelle il pericolo di certe situazioni che si palesano soltanto in gara”.

Translate »
error: Content is protected !!