Sportitalia: “Lega Calcio infuriata col Napoli, ecco il motivo”

Nella settimana più importante per la vendita dei diritti tv per i prossimi 5 anni, il Presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis continua a viaggiare su una strada tutta sua. Ieri ennesimo colpo di testa del Presidente campione d’Italia che ha mandato su tutte le furie i vertici della Lega Calcio ma anche gli altri Presidenti di A. Il Napoli, infatti, secondo quanto raccolto da Sportitalia non avrebbe fatto partire prima del match con la Fiorentina l’inno della Lega non per errore tecnico ma per scelta della società. Tutto lo stadio ha sentito “o sole mio” ma l’inno ufficiale non si è mai sentito. Sembrerebbe che De Laurentiis stia spingendo per cambiare l’inno e vorrebbe fisso “o sole mio”. Ieri primo segnale forte di protesta. La Lega sta decidendo in queste ore se multare il Napoli. Intanto il braccio di ferro continua anche su un altro versante. La Supercoppa italiana di gennaio si giocherà, con nuova formula, a 4. Napoli, Lazio, Inter e Fiorentina. De Laurentiis minaccia di non presentarsi a Riyad. Peccato che la Lega, quindi i club, per quell’evento incasserà 23 milioni di euro.

Translate »
error: Content is protected !!