Non basta l’impegno, il Napoli falcidiato cade anche contro l’Atalanta

Il Napoli entra in piena crisi e perde pure con l’Atalanta. Alla distanza gli orobici la vincono con merito, il vantaggio del Napoli aveva illuso i sui tifosi, ma poi nonostante l’impegno gli azzurri falcidiati dagli infortuni non ne hanno avuto più. Tempi cupi per Spalletti che ha provato a giocarla a specchio inserendo Malcuilt, ma il suo disegno tattico nella ripresa è stato demolito con due gol subiti nello stesso modo. Peccato per l’infortunio di Lobotka che era stato tra i migliori. Encomiabile l’impegno ma gira tutto storto

LE PAGELLE

Ospina 5,5 Una bella parata, ma sicuramente sul secondo gol ha delle responsabilità

Di Lorenzo 6 Nella difesa a tre se la cava con mestiere

Rrhamani 5 Soffre le pene dell’inferno contro Zapata

Juan Jesus 5 Non basta l’esperienza i tagli e i movimenti dell’Atalanta sono micidiali

Mario Rui 5,5 Non molla fino alla fine, però due gol vengono dalla sua parte

Malcuilt 6 In fase difensiva non è granchè, molto meglio nell’effervescenza offensiva, da anche un assist

Lobotka 6,5 Fino a che non subisce l’infortunio muscolare è tra i migliori, fa girare molto bene il pallone

Elmas 5,5 Fumoso e  poco incisivo anche se combatte tanto

Zielinski 5,5 Segna il gol però in certi momenti si addormenta completamente

Lozano 6,5 Sicuramente il migliore del Napoli, mette sempre in difficoltà la difesa orobica.

Mertens 7 Lega bene il gioco e segna un grandissimo gol in contropiede

Ounas 5,5 Non incide, solo dribbling fini a se stessi

Petagna 4,5 Legnoso, non aiuta la squadra

Demme 5 Solo compitino, poca protezione alla difesa

Politano ng

Spalletti 5,5 Napoli in caduta libera, ha provato la difesa a cinque ma è andata male. Non comprendiamo la sostituzione di Mertens e forse Politano poteva entrare prima

Translate »
error: Content is protected !!