Ounahi: “Non so quando me ne andrò dall’Angers, vi spiego come sceglierò”

Intervista al sito ufficiale dell’Angers per il centrocampista marocchino Azzedine Ounahi, esploso durante il gran Mondiale disputato con il Marocco:

“Ero convinto che saremmo andati lontano, siamo una generazione con tanto talento, un gruppo che vive bene e soprattutto avevamo un grandissimo allenatore. Siamo una generazione capace di scrivere la storia e l’abbiamo fatto. Siamo stati noi la sorpresa di questo Mondiale. Un po’ di delusione alla fine c’è, ma dobbiamo ricordarci di aver fatto ottime cose”.

Come vede il suo futuro?

“La scorsa stagione ho scoperto la Ligue 1, ho dovuto guadagnarmi il posto per diventare un titolare indiscusso dell’Angers. Quest’anno abbiamo cominciato malissimo, siamo ultimi, ma senza giocare in questo club non avrei mai avuto la chance di fare un Mondiale a 22 anni. So che oggi ci sono molti club interessati, ci sarà da prendere una scelta e sarà molto importante per la mia carriera. Devo far sì che sia quella giusta. Non so ancora se me ne andrò adesso o in estate, sto aspettando di poter decidere e intanto sono in contatto quotidiano con il presidente”.

Dove vorrebbe andare a giocare?

“Prima di tutto viene il progetto sportivo. Non ho un campionato prefeirto o una destinazione ideale, se non un club in cui posso progredire e mostrare le mie qualità. Andrò dove c’è un vero progetto”.

Translate »
error: Content is protected !!