Politano: “Sono pronto a rimanere, ma le strade della vita sono imprevedibili”

In serata, i giocatori del Napoli, più precisamente: Politano, Zerbin e Gaetano hanno incontrato i tifosi in piazza a Castel di Sangro. Hanno trattato di vari argomenti, e hanno risposto alle domande dei tifosi. Di seguito, ecco le parole di Matteo Politano:

Sulla permanenza a Napoli:

Ho dato la mia disponibilità a rimanere, poi nel calcio non si sa mai. Dimostrare di tenerci e meritare di rimanere nel Napoli? Quello sempre, cercherò di dare sempre tutto me stesso. Nazionale? Per ora penso solamente al Napoli”.

Su Raspadori:

Raspadori? Sarebbe un bel tridente qui a Napoli, penso che per ora il club abbia fatto un buon mercato e sono arrivati giocatori importanti. Faremo un grande campionato”.

Sulle prossime aspettative:

Aspettative? Massimo impegno, proviamo a  rendere i tifosi felici che sono sempre presenti a sostenerci. Ci sarà il massimo impegno fino alla fine in qualsiasi competizione”.

Sullo Scudetto:

Scudetto? Penso sia il sogno di tutti vincere un campionato. Poi se lo vinci a Napoli vale 10-20 volte in più di quanto possa esserlo vincerlo al Nord. So cosa significa il tifo per la Squadra, si fanno tanti sacrifici per venirci a vedere ed è il nostro lavoro, renderli orgogliosi”.

Sulla Champions League:

È uno stimolo immenso giocare quella competizione, sappiamo che ci aspetterà un girone difficile, perchè saremo in terza fascia. Real Madrid, Chelsea e Trabzonspor sarebbe un girone della morte( ride, ndr)”.

Su Kvaratskhelia:

“È un giocatore molto forte, ha bisogno di tempo perchè è arrivato da poco ed il Campionato è molto difficile. Ha grandi prospettive, siamo felici di averlo in squadra”.

Translate »
error: Content is protected !!