Scambio: Luis Alberto-Insigne? Facciamolo subito!

Il Napoli ha un problema al suo interno: la gestione del contratto di Lorenzo Insigne, uomo simbolo che però ha un contratto in scadenza. Lui ha già un contratto oneroso in corso e vorrebbe migliorarlo nonostante il Covid per chiudere al meglio la carriera. Nessuno discute il valore del calciatore, ma bisogna a 30 anni prendere una decisione saggia e la società lo sa. Il presidente De Laurentiis ha già detto chiaramente che deve abbassare il monte ingaggi, figuriamoci se può aumentarlo, per accontentare il trentenne Insigne. Se il giocatore nativo di Fratta, vuole guadagnare di più legittimamente, è giusto che le strade si separino. Certo sarebbe un peccato perdere il calciatore a scadenza di contratto, visto che è un prodotto del vivaio.  Allora visto che Sarri stravede per Insigne e lo vorrebbe alla Lazio, si potrebbe pensare ad uno scambio alla pari con Luis Alberto, che non ha più tanta voglia di rimanere a Roma ed ha ambizione di guadagnare di più. Attualmente lo spagnolo ha un contratto in essere con la società capitolina per circa 3 mln di euro e quindi sicuramente il Napoli potrebbe garantirgli almeno 3,5 con bonus per arrivare nel corso degli anni fino a quattro. E’ comunque un anno più giovane di Lorenzo ed ha una classe immensa a livello tecnico. A ciò aggiungiamo anche un’altra prestanza fisica nei contrasti che lo lascia preferire al talento di Frattamaggiore. Certo Lotito lo valuta 40 -45 milioni, ma Lorenzo seppure a scadenza è un giocatore vendibile a non meno di 25 30 milioni.  Anche perchè Lotito per lo spagnolo ha speso per il suo cartellino poco o più di cinque milioni di euro. Quindi con un pò di buona volontà e la pressione dei due calciatori che hanno bisogno di stimoli nuovi, si potrebbe andare ad uno scambio quasi alla pari tra le due società. E siamo certi che il Napoli ci guadagnerebbe, lo stesso Lorenzo si liberebbe dalla pressione che sente da sempre nell’essere il capitano del Napoli.

 

Translate »
error: Content is protected !!