Spalletti in conferenza: “Battere lo Spezia per confermare la bella prestazione in Champions. Osimhen? Abbiamo i sostituti.”

Luciano Spalletti, tecnico del Napoli, ha parlato in conferenza stampa pre Napoli-Spezia:

“Napoli-Spezia ci indica grossomodo l’obbiettivo da tenere d’occhio, non sul nome dell’avversario, bisogna vincere le partite al di là di come si chiama l’avversario. Fare le cose bene per 100 minuti perché ormai le gare durano tanto. Puntare alle prime quattro posizioni significa non sbagliare queste cose.”

“Osimhen? È stato diramato un comunicato, è una cosa che può capitare, abbiamo calciatori altrettanto forti che possono sostituirlo, su questo ruolo Simeone e Raspadori se la giocheranno. Nelle gare così riavvicinate prendo tutto il tempo possibile.”

“Gotti lo conosco bene, so come imposta le partite, è molto bravo, crea densità e riparte forte in contropiede. Non so cosa stia organizzando contro di noi ma dobbiamo sapere che l’esperienza dell’anno scorso può ricapitare. Basta un’occasione e la riescono a sfruttare. La continuità sarà fondamentale, dobbiamo far vedere questo.”

“Sull’entusiasmo post Liverpool? Sono le analisi delle partite seguenti che ci faranno vedere se ci è servita la prestazione contro i Reds. Devono sempre tentare di venirci a prendere, a loro rischio e pericolo. Abbiamo chiaro il nostro percorso.”

“L’ipotesi è quella di giocare sia il 4-3-3 con Zielinski dietro e sia con il 4-2-3-1 con magari Raspadori alle spalle di Simeone. Su Ndombele si sta inserendo e dopo due settimane sta tornando quello di prima. Ha delle qualità di inserimento notevoli ma anche tecnicamente è molto bravo, ha sempre la testa alzata.”

“Sono soddisfatto della difesa, hanno accettato l’uno contro uno ma anche una fase di impostazione da dietro. Fa tutto parte di una logica di squadra.”

“Qualcosa cambio domani, può cambiare sempre, valuto tante cose, io non sono contento dei risultati come quello col Lecce, non mi piace. Siamo contentissimi di aver vinto in una settimana di Europa poco felice per le altre italiane. Ci adatteremo al clima dello stadio già dalla prossima, domani è l’occasione perfetta per far vedere che siamo sempre quelli.”

“Zerbin e Gaetano? Anche Gaetano avrà le sue possibilità come le sta avendo Zerbin, con la società abbiamo deciso di tenerli per un motivo. Devono motivarsi anche quando i tempi sono duri. Gianluca ha una qualità straordinaria, ci farà comodo anche lui.”

“Io spero che i miei calciatori sappiamo offrire lo spettacolo che ci hanno fatto vedere in precedenza, alla fine della partita con il Liverpool è stato bellissimo captare l’entusiasmo dei nostri tifosi.”

“Non abbiamo ricevuto alcuna comunicazione dal UEFA in merita alla gara contro i Rangers, ci prepareremo come abbiamo sempre fatto in precedenza.”

“In partita abbiamo visto che ci sono delle alternative valide ad Osimhen, anche di gioco, contro il Liverpool ad esempio sul gol di Anguissa c’è stato uno scambio stretto in area di rigore.”

“Le giocate sono sempre frutto delle qualità dei calciatori, per cui eravamo lì a premere su questo aspetto, fa parte delle loro caratteristiche.”

“Su Zielinski? Piotr è molto utile alla manovra ma in generale alla squadra, sia con le sue qualità di incontrista sia con quelle tecniche, probabilmente gli ha fatto bene ciò che abbiamo detto in ritiro. È uno che anche sotto porta fa male”

“Sirigu è un portiere top, ha il carattere e quella personalità che nel gruppo fa benissimo e non sarebbe difficile andare a cercare le sue qualità.”

Translate »
error: Content is protected !!