Spinta a sinistra

Mathías Olivera Miramontes (1,84×78) è giovane, ma gioca in Spagna dal 2017. Garantisce equilibrio sulla fascia, è ordinato, si sovrappone spesso ai centrocampisti senza trascurare però i compiti in marcatura. Personalità, un metro e 84, dinamismo e disciplina. E’ gestito dai manager della Gbg Global Business Group. Settantanove partite, un gol e quattro assist con il Getafe. Ha il contratto in scadenza nel 2023. È cresciuto nel Nacional e nel 2016 aveva vinto il campionato nel 2016 con Martin Lasarte in panchina. È nato a Montevideo il 31 ottobre del 1997. In Uruguay ha giocato anche nell’Atenas di San Carlos, club di “Segunda Division”, così come in Spagna ha fatto una breve esperienza in prestito nell’Albacete. Decisivo, nella Liga, il lavoro svolto nel Getafe con l’allenatore Pepe Bordalas. Tabarez ha seguito ogni tappa della sua evoluzione: Mathias Olivera, nel 2017, aveva conquistato con l’Uruguay Under 20 il Sudamericano, organizzato in Ecuador. Nella scorsa stagione ha giocato 30 partite (più 1 come riserva). Mathías Olivera ha eseguito una media 28 passaggi ogni partita con una percentuale di passaggi completati del 67% e ha effettuato 0 assist. Mathías Olivera ricevuto 6 gialli cartellini e 0 rossi cartellini. È un terzino abituato a muoversi in una difesa a quattro: caratteristica che si sposa con il progetto di Spalletti. 

FRANCESCO MASTRIANI

Translate »
error: Content is protected !!