Victor il cannabale

Il vantaggio di giocare prima di tutti serve principalmente a scongiurare la pressione. Pressione, visto che il Napoli ha vinto al Diego Armando Maradona di Fuorigrotta contro il Sassuolo, hanno tutte le competitors, Milan in primis. Il punteggio è stato di 4-0, in gol tripletta di Osimhen e Kvaratskhelia. Il personaggio della settimana è stato Victor “il cannibale” Osimhen. Ecco gli aggettivi che possiamo attribuirgli:

Furioso: si abbatte sui neroverdi come un uragano di rabbia e rivalsa, per riprendersi quello che è suo.

Scaltro: capendo che Mario Rui lo imbeccava alla spalle dei difensori sistematicamente, anticipa il movimento per facilitargli le cose.

Fulmineo: sul terzo gol brucia la difesa del Sassuolo che si era addormenta e con un delizioso tocco sotto li punisce.

Carismatico: in un momento di difficoltà, alza le braccia al cielo e carica i suoi compagni, come un vero leader.

I campani hanno fanno tredici in tutte le competizioni e non si vogliono fermare qua, prossimo step passare come primi nel girone di Champions ad Anfield contro il Liverpool.

Translate »
error: Content is protected !!