Amministrazione e raziocinio

Il Napoli surclassa la Lazio. Gara corretta, anche se molto intensa sotto l’aspetto agonistico. Più frustrati per via del risultato i Laziali, ma qui è bravo Orsato a gestire gli animi, ad estrarre cartellini in maniera oculata. Nulla da dire anche sulla gestione con i calciatori in campo.

  • ARBITRO: Daniele ORSATO di Schio;
  • assistenti di linea: Mondin e Ranghetti;
  • IV uomo: Cosso;
  • addetto al Var: Di Paolo;
  • assistente al VAR: Vivenzi.

Primo tempo

3′ – Intervento completamente in ritardo di Patric che ferma irregolarmente Insigne: calcio di punizione per il Napoli. Ci poteva stare l’ammonizione

7′ – Lozano prova ad imbucare al centro dell’area per Mertens: si crea una mischia e un rimpallo fa finire la sfera sui piedi di Zielinski. Il polacco non ci pensa due volte e calcia di prima intenzione battendo Reina.

10′ – Raddoppio azzurro con la combinazione perfetta tra Insigne e Mertens. Il belga dribbla due volte un difensore ospite e poi piazza con il destro. 2-0 Napoli

30′ – Lozano dal lato corto dell’area di rigore appoggia per Mertens. Il belga calcia di prima intenzione ed esce fuori uno spiovente strepitoso che infila Reina.

Secondo tempo

84′ – Poker azzurro con Fabian Ruiz. Lo spagnolo riceve il pallone al limite e fa partire un tiro a giro col mancino che batte Reina. 4-0 Napoli.

Translate »
error: Content is protected !!