Enfin Tanguy

Perseveranza e consapevolezza nei propri mezzi, crescita e spensieratezza palesatasi in Scozia. Gli azzurri hanno vinto la difficile trasferta di Glasgow, contro i Rangers, portandosi primi da soli, Ajax e Liverpool dietro a tre punti. Il punteggio è stato di 0-3, in gol Politano, Raspadori e Ndombele. Il personaggio della settimana è stato Tanguy Ndombelè. Ecco gli aggettivi che possiamo attribuirgli:

Strapotente: rispetto alle uscite precedenti si sta mettendo in pari sia fisicamente che mentalmente, un altro calciatore.

Senza macchia: contrasta qualsiasi cosa si muovi in mezzo al campo, un vero guerriero senza macchia e senza paura.

Intimidatorio: chiunque passa e lo guarda negli occhi vede cattiveria agonistica e pressing asfissiante.

Sollevato: senza pressioni ulteriori tenta la giocata molte volte, in occasione del gol innesca Raspadori tra le linee e poi trova pure il gol grazie ad un scambio con Zambo-Anguissa.

Dunque un calciatore ritrovato, pagato all’epoca 70 milioni di euro dal Tottenham, poi sedotto ed abbandonato dal Lione. Si giocherà il riscatto in azzurro, già nelle prossime gare.

Translate »
error: Content is protected !!