Osimhen traghetta il Napoli nelle acque di Marassi.

Si riscattano subito gli azzurri a Marassi e portano a casa tre punti pesantissimi che la proiettano a più sette sulla Juve in attesa del match del Milan di stasera. Sotto una pioggia incessante, nella serata di commemorazione di Gianluca Vialli, ci pensa il 9 azzurro Victor Osimhen ad onorarlo. Gol e espulsione procurata che indirizzano la partita. Forse un pò compassato il Napoli che soffre più del dovuto a chiudere una gara anche in superiorità numerica. Meret mai impegnato ma il Napoli impreciso in fase offensiva. Politano sbaglia un rigore dopo due minuti e dopo il gran gol di Osimhen su assist del solito Mario Rui, Kvara si divora il raddoppio nel primo tempo per ben due volte. Il georgiano è il giocatore più sotto tono di questo Napoli del 2023 e speriamo che contro la Juventus possa ritrovare la verve che l’ha reso protagonista prima del suo infortunio alla schiena di Dicembre.

Meret 6: Per lui solo una parata facile su Gabbiadini nel primo tempo, poi ordinaria amministrazione

Di Lorenzo 6: Perde qualche pallone di troppo nella prima frazione di gioco, poi contiene Augello che è l’unico ad insidiarlo

Mario Rui 6,5: Ancora un assist, il sesto in stagione per il gol di Osimhen.

Kim 6: Lammers non vede palla. Esce alla fine del primo tempo per un leggero affaticamento

Rrhamani 6: Per lui 45’ per ritrovare la forma.

Juan Jesus 6: Gioca sicuro anche se prende un giallo evitabile.

Lobotka 6,5: Solito metronomo. Unico a dare ordine in mezzo al campo per un Napoli spesso disordinato.

Anguissa 6,5: Rispetto a Milano in crescita. Si procura il primo rigore, Sfiora il raddoppio e poi con l’espulsione di Rincon guadagna campo e sicurezza. Esce stremato.

Ndombele 6: Entra bene e da respiro alla manovra.

Elmas 6,5: Inizio gara un pò sottotono per trovare la posizione. Poi si riscatta nella ripresa giocando più avanti e segnando benissimo il rigore della sicurezza.

Zielinski 6: Non sempre lucido e ancora impreciso al tiro come a Milano. Deve ritrovare la verve “pre-mondiale”

Politano 6: Sbaglia un rigore dopo due minuti che pesa come un macigno.

Lozano 6: Entra per dare fastidio sulla fascia mancina della Sampdoria. Non sempre servito ma anche non sempre preciso.

Osimhen 7: La indirizza lui. Gol che sblocca la partita e si guadagna l’espulsione di Rincon. Tiene da solo in apprensione i difensori della Sampdoria.

Kvaratskhelia 5: Si divora un gol in contropiede e uno con un tiro in diagonale sbagliato nel primo tempo. Salta poco l’uomo e quando lo fa cerca un inutile secondo dribbling. Deve ritrovare la forma e la convizione di qualche mese fa.

Raspadori sv:

Spalletti 6,5: Cambia come annunciato rispetto a Milano. Mario Rui e Elmas confermano di avere una maggiore verve rispetto a Zielinski e Olivera. Anguissa riconfermato e scommessa vinta perchè si rende anche lui protagonista di una gara migliore rispetto a Milano. Ora dovrà chiedere e trovare qualcosa in più dai suoi uomini chiave in vista della Juventus.

Translate »
error: Content is protected !!